Codice dell'Ambiente

AA.VV.

SPESSO LO ACQUISTANO CON

Codice dell'Ambiente 25.00 €
Riciclo e Gestione RAEE 28.00 €
Prontuario di Polizia ambientale 42.00 €

Totale:

Acquistandoli insieme risparmierai

AGGIUNGI AL CARRELLO

DESCRIZIONE

Decreto Legislativo 3 aprile 2006, n. 152
Norme in materia ambientale

Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana del 14 aprile 2006, n. 88 - Suppl. Ord. n. 96/L

Il nuovo decreto legislativo recante il Codice dell'Ambiente, riordina e modifica gran parte della normativa ambientale e, tra l'altro, cancella l'obbligo di presentazione del MUD per le imprese che producoono rifiuti non preicolosi.

Tra le norme del Codice dell'Ambiente ricordiamo:

  • Via (Valutazione di impatto ambientale);
  • Vas (Valutazione ambientale strategica);
  • Ippc (Prevenzione e riduzione integrate dell'inquinamento): integrale recepimento di quattro direttive;
  • Definizione dei meccanismi di coordinamento tra Via e Vas e tra Via e Ippc;
  • Accogliemento del principio del silenzio-rifiuto e rafforzamento della disciplina di informazione al pubblico;
  • Difesa suolo, lotta alla desertificazione, tutela delle acque e gestione delle risorse idriche;
  • Integrale recepimento della direttiva 2000/60/CE in materia di acque che prevede l'istituzione di Autorità di bacino distrettuali e la definizione dei distretti idrografici;
  • In riferimento ai rifiuti ed alle bonifiche vengono riordinate e coordinate le disposizioni normative concernenti questi settori. Per le bonifiche vengono confermati sostanzialmente i parametri in vigore per la definizione di "sito inquinato" e per la successiva bonifica viene compiuta un'analisi di rischio. Viene istituita, inoltre, un'Authority per acque e rifiuti;
  • Per quanto concerne la tutela dell'aria viene attuato un riordino e coordinamento di tutte le misure e gli accorgimenti concernenti la prevenzione dell'inquinamento dell'aria;
  • Viene definita la nozione di danno ambientale e una nuova disciplina in materia per conseguire l'effettività delle sanzioni amministrative applicando il principio che chi inquina paga.

 

CHI HA ACQUISTATO QUESTO HA COMPRATO ANCHE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. n.163/2003 e secondo le finilità illustrata nell'informativa