NUOVO BANDO LEGGE 215/92

10/01/2006

1.647 volte
Il Ministero delle Attività Produttive ha pubblicato in Gazzetta ufficiale il nuovo bando (VI) relativo alla legge 215/92 per favorire e promuovere lo sviluppo dell'imprenditoria femminile, fissando i termini per la presentazione delle domande al 17 marzo 2006.
I fondi messi a disposizione ammontano a 88 milioni di euro. Il contributo massimo ottenibile è di 400 mila euro; il minimo è invece di 60 mila euro. La forma di finanziamento è: 50% del progetto a fondo perduto e 50% con finanziamento agevolato a tasso bloccato.
I programmi di investimenti possono riguardare:
- avvio di attività imprenditoriali;
- acquisto di attività preesistenti;
- realizzazione di progetti aziendali innovativi;
- acquisizione di servizi reali.
Beneficiari sono le piccole imprese, a prevalente partecipazione femminile, appartenenti ai settori agricoltura, industria, commercio, servizi e turismo.
I programmi di investimento proposti non potranno essere né inferiori a ¤ 60.000 né superiori a ¤ 400.000.
Le voci di spesa che possono essere ammesse al contributo sono le seguenti:
- impianti generali;
- macchinari e attrezzature;
- brevetti;
- software;
- opere murarie;
- studi di fattibilità e piani d’impresa.
Tra i criteri di valutazione dei progetti si terrà conto se l'impresa richiedente aderisce a sistemi di gestione per la qualità certificati (UNI EN ISO 9000) e a sistemi di gestione ambientali (UNI EN ISO 14000 - EMAS).
© Riproduzione riservata

PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

PARTECIPA PER PRIMO ALLA DISCUSSIONE
Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. n.163/2003 e secondo le finilità illustrata nell'informativa