MODELLO MILANO

23/06/2006

2.008 volte
Il neo presidente dell'Aspesi, Federico Filippo Oriana, è stato eletto grazie al suo programma agguerrito prevede come punti principali una maggiora visibilità dell'associazione, seminari di formazione tecnica ma, soprattutto, una collaborazione continuativa, gia peraltro avviata, con l'Ance (associazione nazionale costruttori edili) che dovrebbe tradursi in una espansione al di fuori della Lombardia con l'apertura di sedi territoriali all'interno delle sedi territoriali dell'Ance, così come già è avvenuto nel Nord Est (Triveneto) e Nord Ovest.

Secondo Oriana l'obiettivo è catalizzare l'interesse degli operatori immobiliari verso Aspesi e verso i problemi della categoria in modo da ottenere più attenzione come nel caso della questione urbanistica, discorso interrotto dalla svolta di governo sulla legge urbanistica nazionale, ma che ora dovrà essere ripreso. Di sicuro vantaggio, secondo Oriana, è il considerare alcuni modelli normativi che hanno funzionato a livello regionale, come modelli su cui sviluppare una uniformità legislativa come ad es. la legge sui sottotetti in Lombardia che permette di recuperare spazio abitativo senza consumare ulteriore territorio.

L'assessore regionale lombardo Boni ha dichiarato lo stop ai cosiddetti "sottotetti Matrioska" che permetteva di ricavare sottotetti da quelli appena costruiti, rischiando così la crescita all'infinito. Oriana è molto favorevole alla divulgazione al resto del territorio della precedente legge ma con un correzione ovvero la stesura di un regolamento estetico che indichi le linee costruttive al fine di evitare brutture estetiche. © Riproduzione riservata

PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

PARTECIPA PER PRIMO ALLA DISCUSSIONE
Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. n.163/2003 e secondo le finilità illustrata nell'informativa