IN REGOLA IL 90% DELLE IMPRESE

14/06/2006

1.996 volte
Si è chiuso in questi giorni a Roma il convegno nazionale della Commissione nazionale Casse edili che ha messo in evidenza che da un indagine condotta a campione, il 90% delle imprese è in regola con i versamenti contributivi Inps, Inail e Casse Edili.

Il lavoro della Commissione nazionale Casse edili ha accertato 66.423 imprese regolari rispetto ad un campione di 73.675 unità. Le imprese irregolari, inoltre, per un maggiore controllo vengono schedate in un’apposita banca-dati nella quale la sua esclusione non è automatica e, quindi, molto selettiva.

L'analisi, oltre ad accertare lo stato di contribuzione delle imprese, ha cercato di tracciare un primo bilancio sull’applicazione del Documento unico di regolarità contributiva (DURC) che è obbligatorio a partire dallo scorso 14 febbraio e viene rilasciato proprio da Inps, Inail o Casse edili.

I dati sono molto positivi, seppur con problemi legati alla prima fase di applicazione: tempi lunghi di rilascio, diverse procedure a seconda dell’istituto che rilascia il documento e mancanza di una banca dati condivisibile tra i diversi enti di rilascio. © Riproduzione riservata

PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

PARTECIPA PER PRIMO ALLA DISCUSSIONE
Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. n.163/2003 e secondo le finilità illustrata nell'informativa