PRONTE ALTRE SEI DEMOLIZIONI

31/01/2007

2.862 volte
Il 16 gennaio scorso a Copanello di Stalettì (Catanzaro) hanno preso il via i lavori di abbattimento dell'ecomostro costruito a pochi metri dal mare ed in tale occasione il Presidente della Regione Calabria, Agazio Loiero, ha dato notizia che quanto prima verranno demoliti altri sei ecomostri.

Il 29 dicembre 2006 era stato firmato fra la Regione Calabria ed i Ministeri dell'Economia e delle Infrastrutture e dei Trasporti, un accordo sulla salvaguardia ambientale e lotta agli "ecomostri".
La Calabria è la prima regione in Italia a varare un piano che punta alla valorizzazione del paesaggio ed alla difesa del territorio.
A tal fine è stata nominata circa un anno fa una appositacommissione tecnica di lavoro che ha analizzato e selezionato circa 740 casi, di cui solo nove sono stati valutati tecnicamente e giuridicamente possibili da demolire.
Per quanto riguarda gli altri casi, alcuni anche più gravi e scottanti, si dovrà attendere il via libera da parte delle autorità competenti, nel momento in cui sarà concluso l'iter procedurale tecnico-giuridico. Impegno di spesa Attraverso fasi successive di verifica ulteriore della fattibilità, si è pervenuti al seguente e definitivo piano, finanziato attraverso le risorse della delibera Cipe 35 del 2005. Il quadro complessivo delle risorse finanziarie disponibili ammonta a un totale di cinque milioni di euro. Gli interventi

Nel complesso si tratta di nove interventi, che hanno come obiettivo generale la riqualificazione paesaggistica e ambientale dei siti degradati, e riguardano. Comune di Stalettì
Recupero paesaggistico ambientale località San Martino di Copanello

Comune di Pizzo Calabro
Rimozione scogliera artificiale località "Seggiola"

Comune di Stignano
Demolizione di edificio non finito con recupero ambientale

Comune di Scilla
Demolizione del fabbricato "Scoglio di Ulisse" con intervento di recupero paesaggistico

Comune di Rossano
Demolizione di fabbricati in località Zolfara con riqualificazione e recupero paesaggistico e ambientale dell'area

Comune di Cessaniti
Riqualificazione e recupero ambientale di cave dimesse

Comune di Stilo
Demolizione di villette non finite e recupero ambientale

Comune di Tropea
Demolizione fabbricati "Le Roccette" con ripristino e recupero ambientale del "Fosso Lumia"

Comune di Bova
Riqualificazione del molo e dell'area interessata

© Riproduzione riservata

PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

PARTECIPA PER PRIMO ALLA DISCUSSIONE
Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. n.163/2003 e secondo le finilità illustrata nell'informativa