RAFFICA DI NOVITA’

26/01/2007

2.155 volte
Il Consiglio dei Ministri si è riunito ieri 25 gennaio, terminata e su proposta del Ministro dello sviluppo economico, Pierluigi Bersani, del Vice presidente del Consiglio, Francesco Rutelli, del Ministro della pubblica istruzione, Giuseppe Fioroni, del Ministro per le politiche europee, Emma Bonino, ha approvato una serie di norme in tema di liberalizzazione, tutela del cittadino-consumatore e semplificazioni per la nascita di nuove imprese e per l’avvio di impianti produttivi. Le misure riguardano:
  • Telefonia mobile;
  • Telefonia fissa, Internet e Tv;
  • Strade e autostrade - Trasparenza su prezzi carburanti e avvisi tempestivi in caso di incidenti;
  • Trasparenza pubblicità Tariffe aeree;
  • Data di scadenza degli alimenti confezionati;
  • Assicurazioni - Ramo danni e RC auto;
  • Eliminazione dell’autentica notarile per l’estinzione dell’ipoteca sui mutui immobiliari;
  • Estensione dei pagamenti con sistemi elettronici;
  • Procedure più facili per gli indennizzi alle famiglie con invalidi civili minori;
  • Abolizione Pubblico Registro Automobilistico (P.R.A.) ;
  • Libera concorrenza nella distribuzione del GPL;
  • Accesso libero all’attività di parrucchiere, estetista, pulizia, disinfezione, facchinaggio, autoscuola;
  • Guide e accompagnatori turistici;
  • Impianti di distribuzione dei carburanti;
  • Accesso alle attività di intermediazione d’affari;
  • Primo passo verso la Borsa del gas;
  • Nuova disciplina Affidamenti contrattuali;
  • Componentistica automobili;
  • Gare europee per la realizzazione di alcune tratte ferroviarie;
  • Nascita di una impresa in un giorno;
  • Semplificazioni per l’avvio di impianti produttivi;
  • Interventi per il trasporto pubblico innovativo;
  • Riordino incentivi autotrasporto merci;
  • Interventi in materia di trasporto ferroviario;
  • Interventi di liberalizzazione di autolinee interregionali;
  • Riordino incentivi in materia di imprese nel settore del gas;
  • Estinzione anticipata di mutui immobiliari e clausole penali;
  • Portabilità dei mutui immobiliari e diritto di surroga nell’ipoteca;
  • Targhe personalizzate;
  • Semplificazioni delle procedure per le piccole cooperative;
  • Sviluppo del mercato finanziario e sostegno alla crescita dimensionale delle imprese;
  • Nullità della clausola di massimo scoperto nei conti bancari;
  • Agevolazioni fiscali per le donazioni alle scuole;
  • Istituzione dei Poli tecnico-professionali;
  • Riordino e potenziamento degli istituti tecnici e professionali;
  • Agevolazioni per le imprese dello spettacolo;
  • Adeguamento all’ordinamento comunitario in materia di consulenti del lavoro.
Non appena saremo in possesso dello schema di disegno di legge, sarà nostra cura pubblicarso in una prossima news unitamente a qualche commento su particolari misure.

A cura di Paolo Oreto
© Riproduzione riservata

PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

PARTECIPA PER PRIMO ALLA DISCUSSIONE
Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. n.163/2003 e secondo le finilità illustrata nell'informativa