RIQUALIFICAZIONE URBANA DI MONDELLO

01/02/2007

7.394 volte
Il Comune di Palermo, in collaborazione con il Dipartimento Storia e Progetto nell’Architettura dell’Università di Palermo, indice un Concorso Internazionale di Idee per la Riqualificazione urbana di Mondello.

Il concorso prevede la partecipazione in due distinte sezioni: professionisti e studenti. L’amministrazione banditrice intende acquisire indicazioni progettuali che possano costituire guida per le future previsioni di trasformazione delle aree oggetto del concorso.
Il concorso prevede la riqualificazione urbana di Mondello, un insediamento a nord della città di Palermo che insiste sul golfo compreso fra il Monte Gallo ed il Monte Pellegrino. In particolare l’area del concorso sarà quella delimitata dalla costa, dall’agglomerato di Mondello Paese, da via Tolomea, via Diomede, via Mattei, via Castelforte, via Venere, viale Regina Margherita, via Cerere fino a via Principessa Maria.

Interventi sul lungomare e sulla spiaggia L’area definita lungomare ai fini di questo concorso è da intendersi come estesa da Punta Celesi, dove sono ubicati alcuni club nautici, fino alla borgata storica della tonnara di Mondello, considerando come limite estremo la piazza Piano Gallo e l’ingresso alla riserva naturale Monte Gallo. S’intende per lungomare tutta la fascia a mare (marciapiede, sede stradale, altro marciapiede e spiaggia).
Lungomare e spiaggia costituiscono un’unità inscindibile, parti complementari di una realtà con cui s’identifica l’intera Mondello. Essi costituiscono la maggiore risorsa di Mondello e pertanto il loro assetto è cruciale per qualunque ipotesi di riqualificazione.
Per tale area la scelta di base è la pedonalizzazione del lungomare da una estremità all’altra cioè dal circolo Lauria sino alla piazza di Mondello. L’uso pedonale comporterà un nuovo disegno che vedrà diminuire la sezione carrabile, necessariamente prevista anche se solo per usi obbligati o di emergenza e trasporti, in favore di un ampliamento di quella pedonale e ciclabile.
Dovranno essere definiti modi d’uso e servizi per la fruizione della spiaggia ad esclusivo uso della balneazione estiva.
Nel tratto tra piazza Valdesi e Punta Celesi, attraverso una rifunzionalizzazione degli spazi, saranno ubicati gli attuali circoli nautici.

Interventi sulla piazza Mondello La pedonalizzazione del lungomare trova il suo naturale completamento nella pedonalizzazione della piazza. L’uso esclusivamente pedonale implica una nuova pavimentazione e una più corretta distribuzione delle quote in relazione ai diversi ambiti della piazza, che potrà essere qualificata da alcuni interventi scultorei e da elementi di arredo fisso.
Il progetto della piazza deve includere il ridisegno dei prospetti degli edifici esistenti e, in particolare, dovrà essere ripensata in modo unitario la parte basamentale, attualmente occupata da tettoie e verande di vario tipo. Lo stesso principio varrà per la parte del coronamento. Complessivamente, quindi, nel ridisegno dei prospetti saranno ammesse parziali demolizioni e la sistemazione della cartellonistica pubblicitaria.
Dovrà essere oggetto di progettazione anche il molo dove oggi è situato l’edificio della cooperativa pescatori, tenendo presente anche il diverso carattere dei due lati del molo: quello rivolto verso la piazza apparterrà alle logiche progettuali e quindi al disegno unitario che si propagherà dalla piazza stessa; il lato opposto, invece, si presenta come la naturale prosecuzione della scogliera e quindi luogo di belvedere e di sosta dei visitatori. Sul molo, 19 in relazione ai due diversi caratteri, sarà possibile intervenire con elementi architettonici che integrino la funzione esistente e mirino a creare spazi di aggregazione sociale. L’isolato compreso tra la piazza Mondello e la via Mondello deve essere interamente riqualificato, liberato dalle superfetazioni e reso accessibile al suo interno per quanto possibile, proseguendo l’azione di valorizzazione attualmente in corso con il restauro della torre della Tonnara, memoria storica della borgata.

Isolato tra via Mondello e via Teti L’isolato è attualmente in parte inedificato ed in parte occupato da un edificio di poca qualità che contrasta con la posizione di cerniera tra il lungomare e la piazza. Se ne propone pertanto la demolizione.
L’isolato, reso libero, sarà destinato a parcheggio di interscambio e ad eventuale ingresso per il tunnel carrabile previsto dalle ipotesi di circolazione. La parte terminale dell’isolato (area triangolare in prossimità del lungomare) sarà destinata a verde.

Isolato su piazza Valdesi L’isolato, che costituisce la cerniera fra il viale Regina Margherita e il lungomare, dovrà essere riconfigurato mediante demolizione e ricostruzione anche totale, garantendo i volumi esistenti, anche con possibili reintegri in altre aree libere a Mondello. In particolare, comunque, bisognerà trovare soluzioni per l’alto edificio di abitazioni in condominio nella parte nord dell’isolato. I nuovi volumi dovranno tenere conto dell’importanza della facciata su piazza Valdesi e del possibile arretramento ad ovest, dove è previsto l’allargamento della sede stradale per garantire il doppio senso di marcia.

Elenco dei files disponibili all’indirizzo: http://www.comune.palermo.it/concorso_mondello/bando.htm
  1. Cartopalermo_mondello_2D.dwg
  2. Cartopalermo_mondello_3D.dwg
  3. Codici x files 1 e 2.xls
  4. Rilievo: profili lungomare / Waterfront Outline file dwg
  5. Rilievo: sezioni / Sections file dwg
  6. Rilievo: piazza Mondello / Piazza Mondello file dwg
  7. Rilievo: isolato su piazza Valdesi / Piazza Valdesi Block file dwg
  8. Plot style file4.ctb file5.ctb file6.ctb file7.ctb
  9. Foto: lungomare in inverno / Photos: waterfront in wintertime file pdf
  10. Foto: lungomare d’estate / Photos: waterfront in summertime file pdf
  11. Foto: giardino di lungomare / Photos: waterfront park file pdf
  12. Foto: isolato su piazza Valdesi / Photos: piazza Valdesi block file pdf
  13. Foto: isolato via Teti - via Mondello / Photos: Via Teti – Via Mondello block file pdf
  14. Foto: piazza Mondello / Photos: piazza Mondello file pdf
  15. Foto: piazza piano Gallo / Photos: piazza piano Gallo file pdf
  16. Foto: parco viale Galatea / Photos: viale Galatea Park file pdf
  17. Foto: dal mare / Photos: view from the sea file pdf
  18. Cartografie storiche / Historical maps file pdf
  19. Foto storiche / Old photos file pdf
  20. Bando / Call for competition file pdf
  21. http://www.comune.palermo.it/concorso_mondello/bando.htm
Il concorso è coordinato dal Dirigente del Settore Urbanistica ed Edilizia del Comune di Palermo. Responsabile del procedimento è l’arch. Vincenzo Polizzi, Dirigente del Servizio Formazione Strumenti Urbanistici.

La segreteria del concorso è presso il Dipartimento Storia e Progetto nell’Architettura, Università degli Studi di Palermo, Corso Vittorio Emanuele 188, Palermo, tel. +39 091 7434290, +39 3274416599, dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle ore 16; fax +39 0917434204; e-mail: concorso.mondello@comune.palermo.it.

Lo spazio ufficiale del concorso si trova all’interno del sito del Comune di Palermo: www.comune.palermo.it.

Il riferimento normativo è costituito dal D. L. 12 Aprile 2006, n° 163, “Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture in attuazione delle direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE”. © Riproduzione riservata

PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

PARTECIPA PER PRIMO ALLA DISCUSSIONE
Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. n.163/2003 e secondo le finilità illustrata nell'informativa