AGEVOLAZIONI OPERATIVE

02/02/2007

2.833 volte
Incentivi già operativi per gli interventi in edilizia nel 2007. E’ quanto ha affermato il ministro Tommaso Padoa-Schioppa alla richiesta presentata dai deputati Bezzi, Brugger, Zeller Widman e Nicco.
Le nuove norme sul risparmio in edilizia previste nella Finanziaria 2007, quindi, sono già operative.
«Le agevolazioni decise in Finanziaria per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici sono già operative e riguardano gli interventi fino a fine dicembre 2007» (...) «le modalità (di attuazione ndr) sono fissate nel comma 348, ma chi non volesse attendere l’emanazione del decreto attuativo può usare l’attuale modulistica, menzionando le disposizioni della Finanziaria 2007 in base a cui si effettua la richiesta di agevolazione».
Per accedere, quindi, alle agevolazioni fiscali per la riqualificazione energetica, operative dall’1 gennaio 2007, i richiedenti devono utilizzare la modulistica in uso per le ristrutturzioni edilizie.
Il chiarimento arriva dal Ministro dell’economia e delle finanze, Tommaso Padoa Schioppa; il Ministro ha precisato che, in attesa dell'emanazione (entro il 28 febbraio 2007) di un decreto che stabilirà le modalità attuative delle detrazioni, è possibile utilizzare i moduli già in uso con l’accortezza richiesta, nella compilazione della modulistica, di riportare i commi della Finanziaria che prevedono le detrazioni per la riqualificazione energetica.

Per quanto riguarda la rottamazione delle auto, poi, il governo si impegnerà a modificare la normativa per estendere le agevolazioni anche ai veicoli non adibiti all’uso promiscuo.
Relativamente ad un’ulteriore interrogazione presentata da Giuseppe Trepiccione (Verdi), il ministro Padoa-Schioppa ha risposto che «sarà cura del governo assecondare eventuali norme per estendere l’agevolazione per le rottamazioni auto anche ai veicoli non adibiti all’uso promiscuo». Il ministro dell’Economia ha anche ricordato che era stato già presentato un emendamento alla commissione affari costituzionali. Positivo il commento del ministro Alfonso Pecoraro Scanio: «È importante l’impegno assunto per estendere il contributo per la rottamazione, senza sostituzione, alle autovetture e non solo agli autoveicoli per uso promiscuo, come erroneamente scritto nella Finanziaria. Era necessario fare chiarezza di fronte ad un errore materiale che aveva ingenerato confusione».

A cura di Paola Bivona
© Riproduzione riservata

PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

PARTECIPA PER PRIMO ALLA DISCUSSIONE
Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. n.163/2003 e secondo le finilità illustrata nell'informativa