CALCOLO DELLE STRUTTURE IN LEGNO

22/02/2007

3.549 volte
A Roma, il 28 febbraio e l'1 marzo 2007 un seminario tecnico di progettazione delle strutture in legno con gli Eurocodici.
L'Eurocodice 5 costituisce ormai uno dei principali riferimenti per quel che riguarda il dimensionamento strutturale degli elementi portanti in legno.
Anche a causa della situazione normativa esistente in Italia, gli Eurocodici rappresentano già oggi un fondamentale punto di riferimento per i tecnici più avveduti. Gli Eurocodici sono il sistema normativo con il quale i tecnici europei lavoreranno nei prossimi anni, e quindi è opportuno cominciare ad apprenderne l'impiego. La straordinaria importanza derivante dalla unificazione delle metodologie di verifica è chiara se si pensa che un qualunque tecnico potrà adottare le stesse regole di calcolo pur provenendo da uno qualsiasi dei paesi aderenti alla Comunità Europea, ormai allargata a molti altri nuovi Paesi. Il lavoro svolto appoggiandosi agli Eurocodici potrà avere una circolazione molto maggiore e rivolgersi ad una platea assai più ampia.
L'incontro mira a far apprendere i concetti di base necessari all'esecuzione di alcune delle verifiche strutturali fondamentali di travi in legno secondo l'Eurocodice 5, anche con l'utilizzo del programma CESCOWOOD, capace di eseguire parte di queste verifiche in modo automatico.

PROGRAMMA GIORNATE

28 febbraio 2007 - h. 9,30 - 18,00 Cenni al metodo degli stati limite anche con riguardo al problema delle combinazioni
Il materiale legno - Tipi - Sensibilità ai difetti - Sensibilità alla umidità - Sensibilità alla durata del carico - Effetti legati alla direzione dello sforzo
Materiali codificati
Il modello di calcolo del materiale legno.Differenze tra Eurocodice5, Norme Tecniche per le costruzioni, documento NICOLE.
Verifiche di deformabilità
Verifiche di resistenza - Trazione - Compressione - Flessione - Taglio - Torsione - Pressoflessione - Tensoflessione
Verifiche di stabilità - Compressione - Pressoflessione - Svergolamento


1 marzo 2007- h. 9,30 - 13,30
Introduzione all'uso del programma CESCOWOOD
Esempi di applicazione del programma CESCOWOOD

DESTINATARI Ingegneri, architetti, geometri, imprese edili, studenti, studi di progettazione.

RELATORI
Paolo Rugarli, ingegnere strutturista, libero professionista. Esperto di sviluppo software, ha creato con altri, nel 1991 Castalia srl. Autore di numerosi software di calcolo (solutori agli elementi finiti, verificatori secondo varie normative, interfacce grafiche CAD-CAE 2D e 3D IN C e C++), alcuni dei quali in coproduzione col Politecnico di Milano.

MODALITA' E QUOTA DI ISCRIZIONE
Il corso ha un costo di Euro 550,00 + IVA 20%, per iscrizioni pervenute 10 giorni prima dell'inizio delle lezioni viene riservato uno sconto del 10%.
La quota comprende la fornitura del materiale didattico, coffee break e lunch.

Per ulteriori informazioni rivolgersi a:
d.ssa Francesca Mariani
Tel 06 33245244 - Fax 06 33111043
Email: f.mariani@istitutoinforma.it © Riproduzione riservata

PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

PARTECIPA PER PRIMO ALLA DISCUSSIONE
Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. n.163/2003 e secondo le finilità illustrata nell'informativa