FINANZIAMENTI NEL TURISMO RURALE

17/05/2007

7.980 volte
È stata pubblicata nel Bollettino Ufficiale della Regione Marche n. 42 dell’8 Maggio scorso, la Deliberazione n. 352 del 19 aprile 2007 con cui si approvano i criteri del bando per la concessione dei contributi previsti dalla deliberazione amministrativa del Consiglio regionale n. 32/2006 intesa a valorizzare ai fini turistici il patrimonio culturale di beni, saperi e mestieri tradizionali dell'artigianato e della ruralità.
La giunta ha varato pertanto un programma di finanziamento da 600.000 € per il finanziamento di imprese agricole delle Marche occupate nel turismo rurale.
I progetti finanziati dovranno riguardare la creazione e promozione di punti di attrazione turistica, culturale e didattica, nei locali in cui si svolge normalmente l’attività agricola.
L’importo minimo finanziabile per ogni progetto è di € 10.000,00 e le spese ammissibili sono:
  • opere murarie e accessorie
  • impianti
  • progettazione
  • direzione lavori
  • installazione di supporti multimediali
  • arredamenti….ecc.
I contributi a fondo perduto varieranno a seconda che si trattino di associazioni temporanee d’impresa o imprese singole e consorzi
  • Associazioni temporanee d’impresa: totale copertura a fondo perduto sino ad un limite massimo di 50.000,00 €
  • Imprese singole: l’incentivo a fondo perduto sino ad un massimo di 30.000,00 €;
  • Consorzi: l’incentivo a fondo perduto sino ad un massimo di 20.000,00 €.
Per essere ammesse a contributo le spese devono essere effettuate dopo la presentazione della domanda ed inoltre i progetti dovranno comunque essere ultimati entro 12 mesi dalla data di ricevimento della comunicazione di concessione dei contributi. © Riproduzione riservata

PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

PARTECIPA PER PRIMO ALLA DISCUSSIONE
Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. n.163/2003 e secondo le finilità illustrata nell'informativa