AL VIA LA ROTTAMAZIONE DEL FRIGO

08/05/2007

8   33.738 volte
Con la Circolare dell’Agenzia delle Entrate del 27 aprile 2007, n. 24/E vengono chiarite le modalità per l’accesso alla detrazione IRPEF per l’acquisto di frigoriferi e congelatori ad alto risparmio energetico ed alla contestuale rottamazione degli apparecchi vecchi a basso risparmio energetico, secondo quanto stabilito dalla Finanziaria 2007.
Le agevolazioni valgono per acquisti nell’arco temporale 1 gennaio 2007 – 31 dicembre 2007 e si riferiscono a prodotti quali frigoriferi e congelatori (o combinati) a classe energetica a partire dalla A+, tramutate in detrazione IRPEF del 20% dei costi sostenuti a carico del contribuente, per un massimo di 200 euro per ciascun prodotto.
Nel calcolo del 20%, inoltre, devono essere prese in considerazione anche le eventuali spese sostenute per il trasporto, l’installazione e lo smaltimento del vecchio prodotto.
Riguardo alle modalità di accesso alle agevolazioni, occorrerà conservare l’attestazione dell’acquisto nella quale risulta sia la tipologia di prodotto acquistato (con l’indicazione della classe energetica) che la data di acquisto stessa, unitamente alla prova della rottamazione del vecchio prodotto a basso risparmio energetico, con possibilità di autocertificazione proprio per quest’ultimo adempimento.
Nell’autocertificazione della rottamazione, il contribuente dovrà inserire tutti i dati del prodotto rottamato, unitamente alle modalità di rottamazione stessa, compresa l’indicazione dell’azienda che provvede alla materiale distruzione.
Tutta la documentazione va conservata ed esibita su richiesta degli uffici periferici dell’amministrazione finanziaria.

A cura di Paola Bivona
© Riproduzione riservata

PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Derrick
03/01/2016 10:49
Gli uffici pubblici, leggasi in particolare il Comune di Roma, sono molto lenti a rilasciare certificazioni aggiornate, stante anche la enorme mole di lavoro conseguente all'entrata nella Unione Europea di molti stati esteri a decorrere dal gennaio 2007. Conseguentemente, avendo variato il mio domicilio (ricongiungendomi a mia figlia) e volendo rottamare la mia autovettura per acquistarne un'altra, ma intestata a mia figlia, mi trovo in difficoltà per produrre uno stato di famiglia aggiornato in modo da poter fruire del bonus degli € 800 (oltre che delle altre agevolazioni) Pertanto, chiedo se può essere prodotta ai fini dell'ottenimento del bonus, in luogo dello Stato di famiglia previsto dalla Finanziaria 2007, una "Dichiarazione Sostitutiva di Certificazione dello Stato di famiglia" come previsto dalla legge, a norma del D.P.R. 28-12-2000 n° 445, vista anche la lungaggine burocratica? In attesa di una cortese risposta, ringrazio anticipatamente Augusto Segnalini

03/01/2016 10:49
io abito in provincia di Roma, precisamente in Rignano Flaminio, ho comperato un frigo-congelatore classe A+, ma non riesco a trovare nessuno che mi certifica la rottamazione, potete darmi qualche indicazione utile? dove rottamano i frigo? grazie
Valery
03/01/2016 10:49
A me la rottamazione l'hanno fatta quando ho acquistato il nuovo frigo.
Denise
03/01/2016 10:49
Per favore ptreste inviarmi tramite e-mail un fac-simile di come scrivere l'autocertificazione x la rottamazione di un frigorifero? grazie
stefy
03/01/2016 10:49
Per favore potreste inviarmi tramite e-mail un fac-somile x la rottamazione di un frigorifero? grazie
chicca
03/01/2016 10:49
Ho comprato un nuovo frigorifero di classe A+. Ho tenuto la fattura. Ora devo rottamare il vecchio e fare l'autocertificazione della rottamazione. Esiste o potete farmi avere un fac simile di come deve essere scritta l'autocertificazione? Grazie
lory
03/01/2016 10:49
Per favore potreste inviarmi tramite e-mail un fac-simile di come scrivere l'autocertificazione x la rottamazione di un frigorifero? grazie..
Silvia
03/01/2016 10:49
Buongiorno, vorrei sapere se compro un frigorifero nuovo classe a più senza doverne dare indietro uno vecchio posso accedere agli incentivi statali? Grazie
Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. n.163/2003 e secondo le finilità illustrata nell'informativa