IL PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO ED IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI

18/05/2007

6.439 volte
Il corso ha la finalità di fornire agli operatori degli enti locali le necessarie conoscenze sia di base che avanzate per poter gestire correttamente i procedimenti amministrativi relativi agli uffici e servizi di appartenenza, acquisendo una più approfondita consapevolezza delle disposizioni che governano l'attività amministrativa alla luce della L. 241/90. Fornire gli strumenti per poter meglio affrontare e risolvere le problematiche connesse all'esercizio del diritto di accesso ai documenti amministrativi e delle relative interazioni con diritti altrettanto garantiti come quello alla riservatezza.

Programma
- Il Procedimento amministrativo. Gli scopi e gli ambiti di applicazione nella L. 241/90 come integrata dalla L. n. 15/2005 e dal D.L. n. 35/2005. I principi generali . L'obbligo di adottare un provvedimento espresso. Obbligo di conclusione del procedimento entro il termine fissato. Il silenzio dell'amministrazione. La motivazione del provvedimento finale. Atti vincolati e discrezionali. Motivazione e fine istituzionale. Responsabile del procedimento e unità organizzativa responsabile dell'istruttoria. Responsabile delle singole fasi. Partecipazione al procedimento amministrativo e sua natura obbligatoria. Soggetti che possono partecipare. Comunicazione dell'avvio del procedimento. Diritti dei soggetti che partecipano. Obbligo di valutare le memorie e i documenti presentati. Accordi tra amministrazioni ed interessati: tipologia, natura, condizioni, recesso. Concessione di vantaggi economici a terzi: criteri e modalità, albi dei beneficiari. Casi di non applicabilità delle norme. Conferenza dei servizi. Accordi tra amministrazioni pubbliche. Pareri di organi consultivi. Valutazioni tecniche. Autocertificazione. Acquisizioni documentali e accertamenti d'ufficio. Denuncia di inizio attività e silenzio assenso. Efficacia, esecutorietà, esecutività, revoca, nullità e annullabilità del provvedimento amministrativo.
- Accesso ai documenti amministrativi. Il diritto di accesso ai documenti amministrativi. Scopi della legge e definizione di documento amministrativo. Identificazione dei soggetti interessati. Amministrazioni nei confronti delle quali il diritto di acceso può essere esercitato. Documenti esclusi dal diritto di accesso. Rifiuto e differimento dell'accesso. Procedimenti per la richiesta di accesso. Accoglimento e rifiuto. Impugnazione del rifiuto. Forme di pubblicità. Atti allegati al provvedimento come parte integrante e documenti agli atti. Segreto d'ufficio. Ambito applicativo della legge 241/90. Il nuovo regolamento per la disciplina delle modalità di esercizio e dei casi di esclusione del diritto di acceso ai documenti amministrativi (D.P.R. 184/2006). Commissione per l'accesso ai documenti amministrativi. Il coordinamento tra disciplina dell'accesso nella 241/90 e nel d.Lgs 267/2000: l'evoluzione giurisprudenziale. - Analisi delle principali fonti normative, collocate al di fuori della L. 241/90 e del relativo regolamento attuativo, che disciplinano l'esercizio del diritto d'accesso agli atti. Accesso tra pubbliche amministrazioni - Cenni sulla tecnica di redazione dell'atto amministrativo.

Data del corso: 21 Maggio 2007
Quota di partecipazione: Euro 300,00
Sede del corso: Hotel Concord, Via Lagrange, 47 – TORINO
Docente: Salvio Biancardi - Funzionario del Comune di Verona. Autore di pubblicazioni in diritto degli EE.LL.

A cura di Gianluca Oreto
© Riproduzione riservata

PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

PARTECIPA PER PRIMO ALLA DISCUSSIONE
Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. n.163/2003 e secondo le finilità illustrata nell'informativa