VIA LIBERA AL PIANO STRAORDINARIO

03/07/2007

1.884 volte
Antonio Di Pietro, ministro delle infrastrutture, vara il piano straordinario per la messa in sicurezza delle scuole, inviando alla firma di Tommaso Padoa Schioppa, ministro dell’economia, il relativo decreto interministeriale.
Sono stati stanziati 200 milioni di euro, dei quali più della metà verrà utilizzata per gli edifici scolastici del Mezzogiorno, dove le carenze strutturali sono maggiori che altrove.
A questo primo intervento, seguirà sicuramente un secondo di altri 300 milioni di euro: si attende soltanto che i comuni oggetto del decreto presentino una bozza di progetto da finanziare. Soddisfatto il ministro Di Pietro: “questo provvedimento ci permette di sbloccare ingenti fondi da destinare alla soluzione di gravi carenze strutturali. Credo fosse giunto il momento di prendere in seria considerazione un programma di risanamento atto a compensare le carenze strutturali e le fatiscenze di molti edifici scolastici, per non trovarsi, un giorno, a piangere le vittime di un’altra vicenda come quella di San Giuliano di Puglia”.

A cura di Paola Bivona
© Riproduzione riservata

PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

PARTECIPA PER PRIMO ALLA DISCUSSIONE
Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. n.163/2003 e secondo le finilità illustrata nell'informativa