IN VENDITA A BARCELLONA

17/09/2007

2.255 volte
E' in vendita a Barcellona la “Casa Vicens”, una delle prime opere di Antonio Gaudì. L'edificio, gioiello dell'architettura modernista catalana, è stato dichiarato dall'Unesco patrimonio dell'umanità.
L’immobile è uno dei numerosi lavori di Gaudì ad essere stato inserito nella prestigiosa lista, insieme alla facciata della Natività, la cripta della Sagrada Familia, Casa Batlò, la cripta della Colonia Guell, Parque Guel, Palazzo Guel e casa Mià.
Casa Vicens, composta da circa dodici camere e dieci servizi, per complessivi 698 metri quadri, è stata messa in vendita da una società immobiliare britannica per 35 milioni di euro.La società di intermediazione è la Bective Leslie Marsh, specializzata in ville e proprietà esclusive.
L'immobile è in vendita da agosto, ma non è stato ancora ceduto, benché siano cinque gli acquirenti in lista.

Casa Vicens, realizzata tra il 1883 e il 1888, è uno dei numerosi monumenti di Gaudì, come Casa Batlò e la celebre La Pedrera, che si trovano in mano di privati.
Dal 1899 è infatti di proprietà della famiglia Herrero Jover.Uno dei proprietari, Javier Herrero Jover, ha negato l'interesse a vendere la casa, sebbene un altro membro della famiglia, coperto da anonimato, ha invece affermato che saranno “prese in considerazione” eventuali offerte.
Qualsiasi modifica all'immobile, ha avvertito il Governo catalano, dovrà ottenere un permesso speciale, in modo da tutelare la prima opera in stile modernista realizzata dal visionario autore a Barcellona.

Costruita come residenza estiva per volere di un fabbricante di ceramiche e maioliche, Manuel Vicens, la casa vanta numerose stanze, dal sotterraneo adibito a bottega, ai piani con sale da pranzo, camere da letto e servizi, fino alla terrazza. Il tutto riccamente decorato da materiali semplici, come pietra naturale color ocra e maioliche colorate, tratti distintivi di tutta l'architettura di Gaudì.
Nell'immobile l'artista catalano ha dosato sapientemente elementi dell'architettura di influenza araba e mediterranea con decorazioni, materiali e tecniche del modernismo.
Gli interni sono decorati con affreschi murali, intarsi in legno e ceramiche policrome ispirate alla natura.

Fonte: www.demaniore.com
© Riproduzione riservata

PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

PARTECIPA PER PRIMO ALLA DISCUSSIONE
Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. n.163/2003 e secondo le finilità illustrata nell'informativa