Partecipare alle gare d'appalto

22/06/2015

1.403 volte
La materia della contrattualistica pubblica, già disciplinata dal d.lgs. 12 aprile 2006, n. 163 è costantemente interessata da interventi normativi che modificano organicamente gran parte della sua disciplina originaria.
L'intervento normativo richiede una maggiore specializzazione all'operatore economico. La formazione pertanto non può più limitarsi all'analisi della sola procedura, fine a se stessa, ma deve abbracciare trasversalmente tutti gli istituti giuridici, gli aspetti economici e sociali.

Il corso partecipare alle gare d'appalto, in una necessaria formazione continua del professionista, si colloca tra gli strumenti necessari per comprendere e partecipare al mercato degli appalti pubblici in Italia, fornendo le necessarie informazioni per analizzare il mercato di riferimento, poter comprendere la dinamica della domanda pubblica e poter formulare l'offerta.

Il corso partecipare alle gare d'appalto si basa sui seguenti riferimenti legislativi nazionali vigenti, e relativi testi normativi collegati:
  • Decretto legislativo 12 aprile 2006, n. 163
  • Decretto del Presidente della Repubblica 5 ottobre 2010, n. 207
  • Decretto legislativ0 2 Luglio 2010, n. 104
  • Decretto legislativo 7 marzo 2005, n. 82.

Destinatari
Il corso partecipare alle gare d'appalto ha come destinatari: Responsabili Uffici Gara, Addetti alle gara d'appalto, Responsabili commerciali, Amministratori di società, Direttori tecnici.
Il corso è rivolto ai seguenti professionisti tecnici: Periti industriali, Geometri, Architetti, Ingegneri.

Obiettivi
Il corso ha l'obiettivo di formare il professionista riguardo la disciplina degli appalti pubblici e gli istituti giuridici relativi alla aggiudicazione del contratto.

Il corso costituisce sia un necessario punto di partenza per la formazione di chi intende intraprendere l'attività di operatore economico nel mercato degli appalti pubblici, che una necessaria forma di aggiornamento per chiunque già opera, cogliendo al meglio le potenzialità offerte dalla nuova normativa. © Riproduzione riservata

PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

PARTECIPA PER PRIMO ALLA DISCUSSIONE
Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. n.163/2003 e secondo le finilità illustrata nell'informativa