BIM Manager

08/01/2016

3.141 volte
Proseguono le iscrizioni per la seconda edizione del Master di I e II livello per la formazione di BIM Manager presso La Scuola Master Fratelli Pesenti del Politecnico di Milano (Marzo 2016), sempre in collaborazione con in2it, Harpaceas ed Autodesk, e resteranno aperte fino al 13 Febbraio 2016.
La prima edizione, con oltre 30 studenti, è stata un successo sia in termini di iscritti sia per il loro successivo collocamento presso alcune tra le più prestigiose realtà italiane della filiera delle costruzioni, come General Contractor, Imprese di Costruzione, Società di Ingegneria, Studi di Architettura e Ingegneria Strutturale e Impiantistica. Questo successo ha convinto la Scuola Master Fratelli Pesenti nel riproporre l'edizione del prossimo anno.

La metodologia BIM è tema di attualità e ormai presente nei dibattiti sia a livello privato, che a livello pubblico, non sono lontani i tempi dei primi bandi pubblici che richiederanno l'uso del BIM. Le scelte strategiche ed operative di tutti i principali operatori della filiera guardano ai vantaggi che il BIM può offrire per tutti i settori: progettazione integrata, costruzione, gestione di interferenze, non-conformità e clash progettuali, validazione di progetti per la verifica di conformità e coerenze, gestione e manutenzione… tutti questi processi verranno ridisegnati completamente dalla rivoluzione digitale che sta alla base del BIM. Le nuove tecnologie, i nuovi software, l'Internet delle cose (IoT), la project collaboration e il cantiere 2.0 richiedono una profonda conoscenze delle due industrie (filiera immobiliare e filiera ICT) oltre a capacità di gestione integrata della commessa.
La formazione da BIM Manager impone competenze multidisciplinari: un excursus sulla normativa, il trattamento dei dati, le competenze di project e change management, l'utilizzo professionale del software, la capacità di creare modelli unici. Durante le lezioni del Master Pesenti si alterneranno docenti universitari e professionisti specializzati nelle tante tematiche gestionali richieste e saranno illustrati alcuni software di largo impiego, le loro funzionalità e gli ambiti di applicazione.

Il percorso formativo, aperto ad un massimo di 60 iscritti, è focalizzato sulla formazione dei BIM Manager, professionisti capaci di coordinare e gestire le procedure e le applicazioni per la progettazione integrata, richiesta ormai non solo per i progetti più ambiziosi, ma anche nei progetti per le opere pubbliche. Anche per questa seconda edizione del Master sarà possibile seguire i programmi in modalità online e/o blended.

Elenco delle Singole Unità Didattiche del Master
Ciascuna Unità Didattica costituisce un vero e proprio "Corso di aggiornamento" e può essere acquistata direttamente dal sito nella sezione CORSI DI AGGIORNAMENTO (CFP) e seguita ONLINE anche da studenti non iscritti al Master.
Introduzione sul BIM, la progettazione integrata e il Program Management
Introduzione al BIM (Building Information Modeling) e alle sue applicazioni per una consapevole progettazione integrata. Principi di Program Management. La catena del valore del Real Estate e il ruolo dell'ICT. Project Collaboration e Internet of Everything

Il Business Value del BIM
Il BIM come "game changer". Le aspettative degli investitori. Calcolare il business value dell'ICT. Il bisogno di informazioni della filiera. Reingenerizzare i processi. Creare un piano di fattibilità

BIM Based Operation
Progettazione BIM-based. Programmazione dei lavori. Configurare il sistema informativo di commessa. Piano dei lavori (BIM 4D). Preventivazione e gestione della contabilità (BIM 5D). Facility e Property Management (BIM 6D). Monitoraggio e controllo dei progetti. Gestione remota del cantiere

BIM Management & Governance - BIM Sourcing - Data Management
I nuovi workflow per i processi operativi. I nuovi ruoli creati dal BIM. Le procedure. Le BIM Guides. Il BIM Execution Plan. Executive leadership e change management. Panorama dell'offerta. Creazione di RFI e RFP. Il processo d'acquisto. Building Information Exchange. Interoperabilità dei dati (OpenBIM, Building Smart, IFC). Gestione dei dati e Cloud.

Health, Safety & Risk Management
Sicurezza dei cantieri , coperture assicurative, project financing

Quadro Normativo e BIM
La Direttiva Europea sugli Appalti Pubblici (EUPPD). Panorama normativo internazionale. Il nuovo Codice degli Appalti e il BIM. Proprietà dei dati. Responsabilità. Nuovi contratti e coperture assicurative. Forme partnernariali.

Modellazione BIM nelle diverse discipline
Il BIM Authoring Architettonico (Allplan). Il BIM Authoring Strutturale (Tekla Structures). Il BIM Authoring Impiantistico (DDS-CAD). Il BIM Authoring Infrastrutturale (Vianova). Il Model Checking e il Code Checking (Solibri Model Checker).

Approfondimenti di modellazione BIM, interoperabilità progettuale, BIM to Field, il BIM nell'industrializzazione edilizia
Integrazione tra BIM e Calcolo Strutturale (Tekla Structures e Midas, Allplan e ModeSt). Integrazione tra il BIM Architettonico (Allplan) e il BIM Impiantistico (DDS-CAD). Integrazione tra il BIM Infrastrutturale (VIANOVA) e il BIM Strutturale (Tekla Structures). Dal progetto architettonico al fotorealismo (Allplan e Cinema 4D). Schedulazione e pianificazione 4D del progetto strutturale (Tekla Structures). BIM+, la piattaforma Nemetschek per la modellazione cloud BIM. Il BIM to Field: software di visualizzazione da utilizzare in cantiere (Tekla Field 3D), laser scanning, strumenti di posizionamento, movimenti terra geoguidati, droni. Il BIM nell'industrializzazione edilizia: innovazioni di processo nella carpenteria metallica, nella prefabbricazione in cemento armato, nella produzione di armature preassemblate, nella produzione di facciate continue.

Modellazione BIM per la progettazione integrata
Introduzione a Revit e i tools per la progettazione integrata il Cloud - Revit per la progettazione integrata;la modellazione Architettonica la redazione degli elaborati grafici, la gestione delle famiglie e dei tools di base e la restituzione fotorealistica.

BIM for structures
La modellazione delle strutture - Revit Structures - Robot e gli Strumenti di ingegneria civile per la progettazione di infrastrutture.

BIM to BEM per la progettazione dell'edificio impianto
La modellazione con l'utilizzo dei tools per la progettazione degli impianti Revit e il Building Performance Analysis; la progettazione energetica e ambientale.

Il coordinamento, il model checking e BIM to Field
Il coordinamento, la simulazione della costruzione con l'ausilio di Navisworks, il model checking e rule checking, Software di condivisione e gestione dati-Vault e GlueIl coordinamento, la simulazione della costruzione con l'ausilio di Navisworks,BIM nella industrializzazione edilizia, BIM to Field.

Per maggiori informazioni e/o iscrizioni:
Segreteria Scuola Master Fratelli Pesenti: Tel: +39 02 2399.4381
Dott. Ing. Mario Tropea, Tel: +39 02 2399.4341, mario.tropea@polimi.it

Scarica il bando per il Master di I livello - CLICCA QUI
Scarica il bando per il Master di II livello - CLICCA QUI © Riproduzione riservata

PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

PARTECIPA PER PRIMO ALLA DISCUSSIONE
Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. n.163/2003 e secondo le finilità illustrata nell'informativa