Prodotti nel carrello(3)
Prodotti LLPP - PLANITOP RASA & RIPARA - MAPEI S.p.A.

scheda azienda
Malta cementizia tissotropica fibrorinforzata, a presa rapida e a ritiro compensato, per il ripristino e la rasatura del calcestruzzo, applicabile in uno spessore variabile da 3 a 40 mm in una sola mano

Planitop Rasa & Ripara è una malta cementizia tissotropica monocomponente, costituita da leganti idraulici speciali, aggregati selezionati di granulometria fine, fibre sintetiche in poliacrilonitrile, resine sintetiche e speciali additivi, secondo una formula sviluppata nei laboratori di ricerca MAPEI.
Planitop Rasa & Ripara, impastato con acqua, si trasforma in una malta facilmente lavorabile, applicabile in verticale a cazzuola o a spatola, per eseguire rasature e ripristini da 3 a 40 mm di spessore in una sola mano.
Planitop Rasa & Ripara indurisce senza ritiri ed è caratterizzato, grazie alla presenza di resine sintetiche, da un'eccellente adesione sui supporti in calcestruzzo.
Planitop Rasa & Ripara, dopo l'indurimento, possiede le seguenti caratteristiche:

  • ottima adesione sia al vecchio calcestruzzo (≥ 1,5 MPa), purché precedentemente inumidito con acqua, sia ai ferri di armatura, specie se trattati con Mapefer o Mapefer 1K, malte cementizie anticorrosive rialcalinizzanti in accordo alla EN 1504-7 "Protezione contro la corrosione delle armature";
  • elevata stabilità dimensionale e quindi bassi rischi di fessurazioni e cavillature sia in fase plastica che indurita;
  • compatibilità termica ai cicli gelo-disgelo misurata come adesione secondo EN 1542;
  • bassa permeabilità all'acqua.


Planitop Rasa & Ripara risponde ai principi definiti nella EN 1504-9 ("Prodotti e sistemi per la protezione e la riparazione delle strutture in calcestruzzo: definizioni, requisiti, controllo di qualità e valutazione della conformità. Principi generali per l'uso dei prodotti e sistemi") e ai requisiti minimi richiesti dalla EN 1504-3 ("Riparazione strutturale e non strutturale") per le malte non strutturali di classe R2 e ai requisiti richiesti dalla EN 1504-2 rivestimento (C) secondo i principi MC e IR ("Sistemi di protezione della superficie di calcestruzzo").

Campi di applicazione
Ripristino non strutturale e rasatura di superfici in calcestruzzo, orizzontali e verticali, interne ed esterne, idoneo per il ripristino di strutture aeree e a contatto permanente con acqua.

Alcuni esempi tipici di applicazione

  • Ripristino rapido di parti degradate in calcestruzzo, spigoli di travi, pilastri, pannelli di tamponamento, cornicioni e frontalini di balconi.
  • Regolarizzazione rapida dei difetti superficiali presenti nei getti in calcestruzzo, come nidi di ghiaia, fori dei distanziatori, riprese di getto ecc., prima della successiva pitturazione.
  • Riparazione e regolarizzazione delle modanature in calcestruzzo presenti nell'edilizia civile, come fasce marcapiano, elementi sporgenti e decorativi.
  • Riparazione di strutture prefabbricate.


Modalità di applicazione
Preparazione del sottofondo

  • Rimuovere il calcestruzzo deteriorato e in fase di distacco, fino ad ottenere un sottofondo solido, resistente e ruvido.
    Eventuali precedenti interventi di ripristino che non risultassero perfettamente aderenti devono essere rimossi.
  • Pulire il calcestruzzo ed i ferri di armatura da polvere, ruggine, lattime di cemento, grassi, oli, vernici o pitture mediante sabbiatura o idrosabbiatura.
  • Trattare i ferri di armatura con Mapefer o con Mapefer 1K seguendo le modalità descritte nelle relative schede tecniche dei prodotti.
  • Attendere l'asciugamento di Mapefer o di Mapefer 1K.
  • Bagnare a saturazione con acqua il sottofondo.
  • Prima di ripristinare con Planitop Rasa & Ripara, attendere l'evaporazione dell'acqua in eccesso. Per facilitare l'eliminazione dell'acqua libera, utilizzare, se necessario, aria compressa. Il sottofondo deve essere saturo di acqua, ma a superficie asciutta (s.s.a.).


Preparazione della malta
In un recipiente contenente 4,75-5,25 l di acqua pulita versare lentamente,sotto agitazione meccanica, un sacco da 25 kg di Planitop Rasa & Ripara.
Mescolare accuratamente l'impasto per qualche minuto, avendo cura di asportare dalle pareti e dal fondo del recipiente la parte di polvere non perfettamente dispersa.
La miscelazione dovrà protrarsi fino a completa omogeneità dell'impasto ossia fino ad una totale assenza di grumi.
Al termine della miscelazione si dovrà ottenere una malta a consistenza plastica. Planitop Rasa & Ripara rimane lavorabile per circa 20 min. a +20°C.
Per facilitare l'ottenimento di un impasto omogeneo è molto utile l'impiego di un mescolatore ad immersione o elica montata su trapano a basso numero di giri, per evitare l'inglobamento d'aria. Evitare di preparare l'impasto manualmente. Nel caso si debba ricorrere forzatamente a questo tipo di preparazione, servirsi di cazzuola e schiacciare la malta contro le pareti del recipiente per rompere i grumi.

Applicazione della malta
L'applicazione si esegue a cazzuola o a spatola, senza necessità di casseratura fissa, in uno spessore compreso tra 3 e 40 mm.
In funzione delle condizioni climatiche, effettuare la frattazzatura della superficie mediante un frattazzo di spugna non dopo circa 30 min. (+20°C).
Nel caso in cui la struttura da ripristinare fosse soggetta a sollecitazioni dinamiche può essere vantaggioso l'impiego di una rasatura elastica da effettuarsi con Mapelastic o Mapelastic Smart. La protezione finale può essere effettuata con la finitura colorata Elastocolor Pittura.

Norme da osservare durante e dopo la messa in opera

  • Utilizzare per preparare l'impasto solo sacchi di Planitop Rasa & Ripara stoccati in bancali originali chiusi.
  • Nella stagione calda immagazzinare il prodotto in luogo fresco ed impiegare acqua fredda per preparare la malta.
  • Nella stagione fredda immagazzinare il prodotto in luogo protetto dal gelo, alla temperatura di +20°C ed impiegare acqua tiepida per preparare la malta.
  • Dopo l'applicazione e la frattazzatura della malta si consiglia di stagionare con cura Planitop Rasa & Ripara, per evitare che, specie nelle stagioni calde e nelle giornate ventose, l'evaporazione rapida dell'acqua d'impasto possa causare fessurazioni superficiali dovute al ritiro plastico; nebulizzare acqua sulla superficie per almeno 24 ore dopo l'applicazione della malta, oppure utilizzare un agente di curing della famiglia dei Mapecure. In questo caso prima dell'applicazione di qualsiasi altro prodotto, è importante effettuare una pulizia meccanica della superficie mediante sabbiatura o idrosabbiatura, in quanto l'agente stagionante impedisce l'adesione delle successive mani di finitura.


Pulizia
La malta non ancora indurita può essere lavata dagli attrezzi con acqua. Dopo la presa, la pulizia diventa molto difficile e può essere effettuata solo per asportazione meccanica.

Consumo
Circa 14 kg/m² per cm di spessore.

Confezioni
Sacchi da 25 kg.

Immagazzinaggio
Planitop Rasa & Ripara conservato negli imballi originali ha un tempo di conservazione di 12 mesi.
Prodotto conforme alle prescrizioni della Direttiva 2003/53/CE.
La particolare confezione, realizzata in sacchi sottovuoto in polietilene da 25 kg, permette di stoccare il prodotto all'esterno per tutta la durata del cantiere. Accidentali piogge non ne alterano le sue caratteristiche.

Istruzioni di sicurezza per la preparazione e la messa in opera
Planitop Rasa & Ripara contiene cemento che, a contatto con sudore o altri fluidi del corpo, produce una reazione alcalina irritante e manifestazioni allergiche in soggetti predisposti. Usare guanti e occhiali protettivi. Per ulteriori e complete informazioni riguardo l'utilizzo sicuro del prodotto si raccomanda di consultare l'ultima versione della Scheda di Sicurezza.

Approfondimenti

Brochure PLANITOP RASA & RIPARA


scarica brochurestampa schedasegnala azienda
info azienda
schede prodotto
precedentiprecedenti


schede prodotto





rigato