Affidamento di incarico - procedura aperta

Servizio integrato di gestione energia per le sedi del Consiglio Regionale del Lazio per la durata di 9 anni

STAZIONE APPALTANTE

Consiglio Regionale del Lazio — Servizio Tecnico Strumentale, Sicurezza sui luoghi di lavoro


Codice CPV: 71314200
SCADENZA 04/08/2017
ALLEGATI AL BANDO

Procedura aperta per l'affidamento del servizio di energia integrata con fornitura di gas metano e assunzione dell'incarico di terzo responsabile dell'impianto di riscaldamento; presidio, conduzione e manutenzione della cabina elettrica di trasformazione MT-BT; conduzione e manutenzione degli impianti di climatizzazione con relativa fornitura di energia elettrica, nella sede del Consiglio Regionale del Lazio e nelle sedi esterne. Importo a base d'asta per l'intera durata: 7 614 365,06 EUR, di cui 48 602,43 EUR quali oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso d'asta.

Valore totale stimato
Valore, IVA esclusa: 7.614.365,06 Euro

Luogo principale di esecuzione: Sede dell'Amministrazione in Roma, Via della Pisana 1301.

Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione
Durata in mesi: 108

Abilitazione all’esercizio dell’attività professionale, inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale
Elenco e breve descrizione delle condizioni:
a) iscrizione presso la Camera di Commercio industria, artigianato e agricoltura con attività dichiarata del presente appalto (numero di iscrizione ed oggetto sociale). All'operatore non residente in Italia, è richiesta la prova dell'iscrizione in uno dei registri professionali o commerciali di cui all'allegato XVI, mediante dichiarazione giurata o secondo le modalità vigenti nello Stato membro nel quale è stabilito ovvero mediante attestazione,sotto la propria responsabilità, che il certificato prodotto è stato rilasciato da uno dei registri professionali o commerciali istituiti nel Paese in cui è residente;
b) di essere in possesso dell'autorizzazione rilasciata ai sensi del D.M. 14.12.2010, prevista dall'art. 37, legge 30.7.2010, n. 122 (per gli operatori economici aventi sede, residenza o domicilio nei Paesi inseriti nelle «black list» di cui al D.M. 4.5.1999 e al D.M. 21.11.2001);
c) di essere in possesso dei requisiti di cui all'art. 6 d.P.R.74/2013 e ss.mm. per l'assunzione del ruolo di «Terzo Responsabile per l'esercizio, la conduzione, il controllo e la manutenzione degli impianti termici per la climatizzazione invernale ed estiva» per impianti con potenza nominale al focolare superiore a 350 kW;
d) di insussistenza delle condanne penali e delle situazioni di esclusione di cui all'art. 80, D.Lgs. 50/2016;
e) versamento all'ANAC del contributo previsto dall'art. 1, comma 67, D.Lgs. 266/2005.
Per le altre specifiche si rinvia al disciplinare di gara.

Tipo di procedura: Procedura aperta

Criteri di aggiudicazione
Il prezzo non è il solo criterio di aggiudicazione e tutti i criteri sono indicati solo nei documenti di gara

Informazioni complementari
Il concorrente alla scadenza del termine di cui al punto IV.2.2., si impegna a tenere ferma la propria offerta tecnica ed economica per ulteriori giorni centoottanta qualora non sia intervenuta aggiudicazione. È obbligatoria l'effettuazione del sopralluogo, in tal caso attenendosi a quanto stabilito nel Disciplinare di Appalto.
La partecipazione non vincola la stazione appaltante che si riserva la facoltà di revocare, annullare, modificare, sospendere il presente bando, nonché di non aggiudicare l'appalto ovvero di non stipulare il contratto anche se sia intervenuta aggiudicazione, senza che vi sia nulla a pretendere a titolo di risarcimento o indennizzo da parte degli offerenti o dell'eventuale aggiudicatario.
È consentito il subappalto, attenendosi alle disposizioni dell'art. 105, D.Lgs. 50/2016. Non è consentito il subappalto dell'incarico di terzo responsabile. Avvalimento secondo quanto stabilito nel disciplinare di gara
Sul contratto non sarà apposta la clausola compromissoria.
I dati forniti dai concorrenti in occasione della partecipazione alla presente procedura saranno trattati esclusivamente ai fini dello svolgimento della presente gara o dell'esecuzione del contratto di appalto.
Per tutto quanto non previsto nel presente bando e nella documentazione di gara, si applica quanto disposto nel D.Lgs. 50/2016 e nelle normative di settore a qualsiasi titolo richiamate.

Responsabile Unico del Procedimento: ing. Augusto Evangelista.

Documenti Allegati

Bando UE

Cerca bando