Livellazioni. Software per la livellazione geometrica

Michele Vernice

Livellazioni. Software per la livellazione geometrica
Editore: Grafill
ISBN: 88-8207-121-9
Formato: Scatolata cm.18,5 x 22,0 x 5,0 con Manuale operativo e CD-ROM con software
Edizione: 2003
ORDINARIA
GRATUITA
CORRIERE
5.00 €
Il software Livellazioni gestisce livellazioni geometriche eseguite con il livello a cannocchiale e stadia verticale.
La livellazione di alta precisione, eseguita con livello e micrometro ottico a lastra pianparallela e stadia a nastro invar, consente di eseguire letture con l’apprezzamento del decimo di millimetro, pertanto le quote ed i dislivelli sono espressi con quattro cifre decimali.
Il software definisce asta un tratto di livellazione che inizia da un caposaldo di quota nota e termina su un punto di quota ignota. Nell’ambito di ogni asta si elencano le letture eseguite alla stadia. Queste sono interpretate in modo diverso a seconda della natura del punto battuto.
Si distinguono in: battuta eseguita sul punto di quota nota, denominata indietro; battuta eseguita sui punti di dettaglio, denominata dettaglio; battuta sul caposaldo finale o su un punto intermedio verso il caposaldo finale, denominata avanti.
L’apparente semplicità delle operazioni cela, invece, errori dovuti a cattivo incolonnamento dei dati o alla lunghezza delle operazioni di sommatoria, risolti facilmente attraverso il software Livellazioni con cui è possibile: attribuire una lettera identificativa del tipo di battuta, selezionabile da un elenco di tre opzioni; correggere un dato erroneamente immesso e ricalcolare la livellazione.
Ogni livellazione può essere costituita da una o più aste, riuscendo così a gestire in modo semplice reti di livellazioni o livellazioni lunghe, spezzettandole in più tratti facilmente gestibili per l’individuazione e la correzione di errori.
Una tabella riepilogativa indica per ogni asta la quota del caposaldo iniziale, la quota del punto terminale, il dislivello totale dell’asta.