Agevolazioni fiscali e sostenibilità energetica. Nuove costruzioni e ristrutturazioni edilizie

Marco Codazzi

SPESSO LO ACQUISTANO CON

Agevolazioni fiscali e sostenibilità energetica. Nuove costruzioni e ristrutturazioni edilizie 35.00 €
Calcolo energetico degli edifici 40.00 €
Materiali e componenti per l’efficienza energetica degli edifici 50.00 €

Totale:

Acquistandoli insieme risparmierai

AGGIUNGI AL CARRELLO

DESCRIZIONE

Aggiornato al Decreto-Legge 6 luglio 2011, n. 98 (Disposizioni urgenti per la stabilizzazione finanziaria)
- Gli interventi per la riqualificazione energetica degli edifici
- Procedure pratiche per le detrazioni: riqualificazione globale; sostituzione infissi; impianti solari termici; caldaie a condensazione; pompe di calore; interventi multipli
- Esempi pratici: appartamento in condominio; abitazione unifamiliare; edificio bifamiliare
Il volume è una valida guida alle agevolazioni fiscali negli interventi di ristrutturazione edilizia e di riqualificazione energetica ai sensi di quanto previsto dalla legge 27 dicembre 2006, n. 296 (Legge finanziaria 2007), dalla legge 24 dicembre 2007, n. 244 (Legge finanziaria 2008), dalla direttiva 2006/32/CE, dai relativi decreti ministeriali attuativi (D.M. 19 febbraio 2007; D.M. 26 ottobre 2007; D.M. 11 marzo 2008, D.M. 7 aprile 2008, D.L. 29 novembre 2008, n. 185, D.M. Economia e Finanze del 6 agosto 2009, D.M. Sviluppo Economico del 26 gennaio 2010) e dal decreto-legge 6 luglio 2011, n. 98 (Disposizioni urgenti per la stabilizzazione finanziaria).

L'autore, partendo dalla constatazione che l'attuale patrimonio edilizio italiano ha un costo energetico non più sostenibile, dimostra, con degli esempi virtuosi, come sia possibile risparmiare energia con degli investimenti convenienti e con dei tempi di ritorno brevi, attingendo alle varie forme di incentivazione.

Vengono tracciati dei percorsi praticabili che illustrano i rientri economici, in modo da orientare sia il tecnico, ma soprattutto l'utente finale e l'Amministratore pubblico, alla riqualificazione del patrimonio edilizio esistente.

Resta palese che se tali risultati si possono avere per gli edifici esistenti, riscontri più sorprendenti si avranno sulle nuove costruzioni, se concepite dall'inizio in funzione dei principi della bioarchitettura, del risparmio energetico e dell'utilizzo delle energie rinnovabili.

L'impianto è parte integrante dell'edificio che va studiato contemporaneamente alla parte architettonica e la soluzione di gran parte dei gravi problemi di inquinamento, che l'uomo si trova ad affrontare, passa attraverso il risparmio energetico e l'utilizzo delle fonti rinnovabili.
L'autore, dopo una prima parte introduttiva e di spiegazioni inerenti la normativa in vigore, analizza i principali interventi edilizi che sono oggetto di detrazioni fiscali quali infissi, rivestimenti, caldaie, pannelli solari ed altro ancora. Un intero capitolo è dedicato ad esempi pratici di interventi edilizi che consentono la trasformazione di un edificio in una fonte di reddito.

Vengono riportati esempi applicativi di interventi di ristrutturazione edilizia legati ad agevolazioni fiscali. Tali esempi si riferiscono ad appartamenti in condominio, ad abitazioni unifamiliari e ad appartamenti in edifici bifamiliari.
Gli approfondimenti a corredo, inoltre, risultano un valido supporto operativo per le pratiche di agevolazioni fiscali.

Il CD-ROM allegato consente l'installazione di un software per gestire normativa e utilità in materia di agevolazioni fiscali e ristrutturazioni edilizie.

Requisiti minimi hardware e software
Processore ad 1.00 GHz Microsoft Windows XP/Vista/7 (per utenti Microsoft Windows Vista e Microsoft Windows 7 sono necessari i privilegi di "amministratore"); 256 Mb di RAM; 40 Mb sull'Hard Disk; Adobe Reader 4.0.

Marco Codazzi, svolge attività di progettista e di consulente. Da anni si occupa di energie rinnovabili, geotermia, fotovoltaico, solare termico, bioarchitettura e risparmio energetico. Molto pragmatico, ha realizzato la propria abitazione unica in Italia, che produce un reddito in quanto completamente autonoma energeticamente.

Indice
1. IL "DECRETO EDIFICI"
1.1. Premessa
1.2. Gli interventi ammessi alla detrazione fiscale
1.3. I soggetti ammessi alla detrazione fiscale
1.4. Spese per le quali spetta la detrazione
1.5. Limiti massimi di importo delle detrazioni
1.6. Cumulabilità con altre agevolazioni in corso
1.6.1. Impianti fotovoltaici e detrazione fiscale del 55%
1.7. Iva agevolata al 10%
1.8. Adempimenti per accedere alla detrazione fiscale del 55%
1.8.1. Rettifica della scheda informativa
1.9. Attestato di certificazione e qualificazione energetica
1.9.1. Le procedure
1.9.2. Determinazione dell'indice di prestazione energetica
1.10. Novità sugli adempimenti
1.10.1. Lavori che proseguono oltre il periodo di imposta: la comunicazione all'Agenzia delle Entrate
1.10.2. Rateizzazione della detrazione
1.10.3. Ritenuta del 10% sui bonifici
1.11. I contenuti dell'asseverazione
1.11.1. Interventi di riqualificazione energetica di edifici esistenti
1.11.2. Interventi sull'involucro di edifici esistenti
1.11.3. Interventi di installazione di pannelli solari
1.11.4. Interventi di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale

2. DESCRIZIONE DEI PRINCIPALI INTERVENTI AMMESSI ALLA DETRAZIONE
2.1. Miglioramento dell'involucro edilizio: la sostituzione degli infissi
2.2. Miglioramento dell'involucro edilizio: il rivestimento a cappotto
2.2.1. Come è composto l'isolamento a cappotto?
2.3. Miglioramento dell'impianto esistente: la sostituzione delle vecchie caldaie
2.3.1. Le caldaie tradizionali
2.3.2. Le caldaie a condensazione
2.4. Miglioramento dell'impianto esistente: caldaie alimentate a biomasse
2.5. Miglioramento dell'impianto: l'installazione di pannelli solari termici
2.5.1. Come funziona il solare termico
2.6. Energia da fonte rinnovabile: l'impianto geotermico con pompa di calore

3. RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE E DETRAZIONI FISCALI DEL 36% - CENNI
3.1. Condizioni per poter chiedere la detrazione
3.2. A chi spetta
3.3. Come e quando

4. PROCEDURE PASSO-PASSO PRATICHE DETRAZIONI 55%
4.1. Riqualificazione globale immobile (comma 344)
4.1.1. Quali sono le spese ammesse alla detrazione
4.1.2. Requisiti minimi dell'intervento
4.1.3. Cosa trasmettere all'Agenzia delle Entrate
4.1.4. Cosa trasmettere all'Enea
4.1.5. Asseverazione tipo
4.1.6. Come effettuare i pagamenti
4.1.7. Cosa deve conservare il contribuente
4.2. Opere di coibentazione termica delle strutture opache (pareti, pavimenti, coperture, ecc.) (comma 345a)
4.2.1. Quali sono le spese ammesse alla detrazione
4.2.2. Requisiti minimi dell'intervento
4.2.3. Cosa trasmettere all'Agenzia delle Entrate
4.2.4. Cosa trasmettere all'Enea
4.2.5. Asseverazione tipo
4.2.6. Come effettuare i pagamenti
4.2.7. Cosa deve conservare il contribuente
4.3. Sostituzione infissi (comma 345b)
4.3.1. Quali sono le spese ammesse alla detrazione
4.3.2. Requisiti minimi dell'intervento
4.3.3. Cosa trasmettere all'Enea
4.3.4. Cosa trasmettere all'Agenzia delle Entrate
4.3.5. Asseverazione tipo
4.3.6. Come effettuare i pagamenti
4.3.7. Cosa deve conservare il contribuente
4.4. Installazione impianto solare termico (comma 346)
4.4.1. Quali sono le spese ammesse alla detrazione
4.4.2. Requisiti minimi dell'intervento
4.4.3. Cosa trasmettere all'Enea
4.4.4. Cosa trasmettere all'Agenzia delle Entrate
4.4.5. Asseverazione tipo
4.4.6. Come effettuare i pagamenti
4.4.7. Cosa deve conservare il contribuente
4.5. Sostituzione generatore di calore (comma 347): caldaia a condensazione
4.5.1. Quali sono le spese ammesse alla detrazione
4.5.2. Requisiti minimi dell'intervento
4.5.3. Cosa trasmettere all'Enea
4.5.4. Cosa trasmettere all'Agenzia delle Entrate
4.5.5.  Asseverazione tipo
4.5.6. Come effettuare i pagamenti
4.5.7. Cosa deve conservare il contribuente
4.6. Sostituzione generatore di calore (comma 347): pompe di calore
4.6.1. Quali sono le spese ammesse alla detrazione
4.6.2. Requisiti minimi dell'intervento
4.6.3. Cosa trasmettere all'Enea
4.6.4. Cosa trasmettere all'Agenzia delle Entrate
4.6.5. Asseverazione tipo
4.6.6. Come effettuare i pagamenti
4.6.7. Cosa deve conservare il contribuente
4.7. Compilazioni delle pratiche per interventi multipli sullo stesso edificio

5. L'EDIFICIO COME FONTE DI REDDITO
5.1. Premessa: la certificazione energetica
5.2. Esempio pratico: dalla classe "F" alla "A" in pochi passi
5.2.1. Intervento sull'isolamento esterno
5.2.2. Intervento sull'isolamento interno
5.2.3. Installazione di una caldaia a condensazione
5.2.4. Installazione di pannelli solari termici
5.2.5. Realizzazione di un impianto di ventilazione
5.2.6. Sostituzione della caldaia con un impianto a pompa di calore geotermica
5.2.7. Installazione di pannelli solari fotovoltaici

6. ESEMPI PRATICI
6.1. L'efficienza energetica
6.2. Appartamento in condominio
6.2.1. Realizzazione del cappotto isolante dello spessore di 8 cm
6.2.2. Sostituzione dei serramenti
6.2.3. Sostituzione dei serramenti e realizzazione del cappotto isolante dello spessore di 8 cm
6.3. Abitazione unifamiliare
6.3.1. Realizzazione del cappotto isolante dello spessore di 8 cm
6.3.2. Coibentazione della soletta fra il piano terra e il piano interrato
6.3.3. Coibentazione della copertura
6.3.4. Sostituzione della caldaia esistente con una pompa di calore ad alta efficienza
6.3.5. Realizzazione di cappotto esterno, coibentazione della soletta e della copertura, sostituzione della caldaia
6.3.6. Realizzazione di cappotto esterno, coibentazione della soletta e della copertura, sostituzione della caldaia e installazione di pannelli solari
6.4. Appartamento in edificio bifamiliare
6.4.1. Realizzazione del cappotto isolante dello spessore di 8 cm
6.4.2. Sostituzione dei serramenti
6.4.3. Sostituzione della caldaia esistente con una caldaia a condensazione a metano
6.4.4. Realizzazione di cappotto esterno, sostituzione degli infissi e della caldaia

7. CHIARIMENTO DI ALCUNI TERMINI TECNICI
7.1. Premessa: l'importanza di un buon involucro edilizio
7.2. La trasmittanza termica
7.3. Il ponte termico
7.4. La condensa interstiziale
7.5. La condensa superficiale

8. APPENDICE LEGISLATIVA
8.1. La legge finanziaria 2007
8.2. La legge finanziaria 2008
8.3. Decreto Ministeriale 19 febbraio 2007
8.4. Decreto Ministeriale 26 ottobre 2007
8.5. Decreto Ministeriale 11 marzo 2008
8.6. Decreto Ministeriale 7 aprile 2008
8.7. Decreto legge 29 dicembre 2008, n. 185
8.8. Decreto Ministero dell'economia e finanza del 6 agosto 2009
8.9. Decreto Ministero dell'economia e finanza del 26 gennaio 2010
8.10. Decreto Legge 31 maggio 2010, n. 78, convertito, con modificazioni, dalla legge 30 luglio 2010, n. 122
8.11. Direttiva 2006/32/CE
8.12. Modello comunicazione Agenzia delle Entrate
8.13. Modello comunicazione inizio lavori per detrazione 36%

9. GUIDA ALL'INSTALLAZIONE DEL SOFTWARE

CHI HA ACQUISTATO QUESTO HA COMPRATO ANCHE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa