APE e Certificazione energetica degli edifici

Stefano Cascio

Prezzo: € 39.00
Prezzo LavoriPubblici.it: € 33.15
Sconto: 15%
Prezzo: € 39.00
Prezzo LavoriPubblici.it: € 33.15
Sconto: 15%
Quantità AGGIUNGI AL CARRELLO

SPESSO LO ACQUISTANO CON

APE e Certificazione energetica degli edifici 39.00 €
Elementi di Edilizia Sostenibile 39.00 €
PASSIVHAUS 35.00 €

Totale:

Acquistandoli insieme risparmierai

AGGIUNGI AL CARRELLO

DESCRIZIONE

Guida all'applicazione delle norme UNI TS 11300 richiamate dai decreti ministeriali del 26 giugno 2016 - II Edizione aggiornata alle norme UNI/TS 11300-4-5-6 del marzo 2016
Guida teorico-pratica alle norme UNI/TS 11300, richiamate dai decreti attuativi (Decreti Ministeriali del 26 giugno 2015) previsti dal D.Lgs. n. 192/2005 (Attuazione della direttiva 2002/91/CE relativa al rendimento energetico nell’edilizia), per effettuare i calcoli che riguardano l’aspetto energetico dei fabbricati (APE, progetto, diagnosi).

Nel testo vengono esaminate nel dettaglio:

  • UNI/TS 11300 – Parte 1: Determinazione del fabbisogno di energia termica dell’edificio per la climatizzazione estiva e invernale.
  • UNI/TS 11300 – Parte 2: Determinazione del fabbisogno di energia primaria e dei rendimenti per la climatizzazione invernale, per la produzione di acqua calda sanitaria, la ventilazione e l’illuminazione.
  • UNI/TS 11300 – Parte 3: Determinazione del fabbisogno di energia primaria e dei rendimenti per la climatizzazione estiva.
  • UNI/TS 11300 – Parte 4: Utilizzo di energie rinnovabili e di altri metodi di generazione per la climatizzazione invernale e per la produzione di acqua calda sanitaria.
  • UNI/TS 11300 – Parte 5: Calcolo dell’energia primaria e della quota di energia da fonti rinnovabili.
  • UNI/TS 11300 – Parte 6: Determinazione del fabbisogno di energia per ascensori, scale mobili e marciapiedi mobili.

Il metodo di calcolo di progetto è applicabile a tutte le tipologie edilizie, sia per gli edifici nuovi che per quelli esistenti, indipendentemente dalla loro dimensione.
Punto di forza della presente guida sono gli esempi di schemi dei vari tipi di impianti, caldaie, installazioni, ecc., che accompagnano la trattazione delle norme UNI/TS.

Note sul software incluso
Il software incluso MC 11300 CE/PE, prodotto e distribuito gratuitamente da AERMEC S.p.A., effettua il calcolo delle prestazioni energetiche di edifici residenziali e non residenziali e redige l’Attestato di Prestazione Energetica (APE) ai sensi del Decreto Ministeriale del 26 giugno 2015 – Adeguamento linee guida nazionali per la certificazione energetica degli edifici (normative UNI/TS 11300-1:2014, UNI/TS 11300-2:2014, UNI/TS 11300-3:2010, UNI/TS 11300-4:2012, UNI EN 15193:2008, Raccomandazione CTI 14/2013).

Requisiti hardware e software: processore da 2.00 GHz; MS Windows Vista/7/8/10 (è necessario disporre dei privilegi di amministratore); 50 MB liberi sull’HDD; 512 MB di RAM; risoluzione monitor consigliata ≥ 1024×768 pixel.

Autore
Stefano Cascio, ingegnere libero professionista. È autore di manuali e software per il calcolo strutturale di edifici in muratura e muri di sostegno. Con la casa editrice Grafill ha pubblicato i volumi: Certificazione energetica degli edifici, Solai e tetti in legno, Scale – Progetto e calcolo delle scale in c.a., Tettoie di legno e consolidamento solai di legno, Solai X-Lam, APE – Attestato di Prestazione Energetica, Guida alla certificazione energetica degli edifici ai sensi dei nuovi Decreti Ministeriali del 26 giugno 2015.

Indice
1. Introduzione
1.1. UNI/TS 11300-1
1.2. UNI/TS 11300-2
1.3. UNI/TS 11300-3
1.4. UNI/TS 11300-4
1.5. UNI/TS 11300-5
1.6. UNI/TS 11300-6
1.7. Uso standard edificio
1.8. Definizioni

2. Procedura di calcolo: bilancio energetico
2.1. Generalità
2.2. Calcolo degli scambi di energia termica
2.3. Calcolo del coefficiente globale di scambio termico per trasmissione
2.4. Calcolo del coefficienti globali di scambio termico per ventilazione
2.5. Calcolo degli apporti termici
2.6. Fabbisogno di energia termica per umidificazione e deumidificazione dei locali

3. Ponti termici
3.1. Tipologie di ponti termici
3.2. Definizioni
3.3. Normative sui ponti termici
3.4. Calcolo numerico
3.5. Atlante dei ponti termici
3.6. Calcoli manuali
3.7. Calcolo della conduttività equivalente
3.8. Esempi numerici

4. Scambi energetici
4.1. Dati di ingresso per i calcoli
4.2. Fabbisogno di energia termica
4.3. Calcolo degli scambi di energia termica
4.4. Calcolo del coefficiente globale di scambio termico per trasmissione
4.5. Calcolo del coefficiente di scambio termico
4.6. Coefficiente di scambio termico diretto per trasmissione verso l’ambiente esterno
4.7. Calcolo dell’energia scambiata attraverso il terreno
4.8. Energia scambiata per ventilazione
4.9. Energia scambiata verso ambienti non climatizzati
4.10. Energia scambiata con zone a temperatura fissata e costante
4.11. Calcolo dell’extra flusso termico per radiazione infrarossa verso la volta celeste

5. Calcolo apporti gratuiti: interni ed esterni
5.1. Apporti interni
5.2. Apporti solari
5.2.1. Apporti solari termici sulle chiusure opache
5.2.2. Apporti solari termici sui componenti trasparenti

6. Calcolo parametri dinamici
6.1. Costante di tempo di un edificio
6.2. Determinazione del fattore di utilizzazione degli apporti gratuiti

7. Impianti i climatizzazione invernale
7.1. Individuazione sistema edificio-impianto
7.2. L’impianto per la climatizzazione invernale
7.3. Sottosistema di generazione
7.3.1. Caldaia standard a temperatura costante (* o **)
7.3.2. Caldaia a temperatura scorrevole (***)
7.3.3. Caldaia a condensazione (****)
7.3.4. Pompa di calore
7.4. Suddivisione degli impianti
7.5. Bilancio termico dei sottosistemi
7.6. Fabbisogno termico
7.7. Sistema di utilizzazione
7.7.1. Termosifoni (radiatori o convertitori)
7.7.2. Ventilconvettori
7.7.3. Radiatori a battiscopa
7.7.4. Pannelli radianti

8. Rendimenti sottosistemi di emissione, regolazione, distribuzione e generazione
8.1. Rendimento di emissione
8.2. Il sistema di regolazione
8.3. Rendimento di regolazione
8.4. Tipologia reti di distribuzione
8.4.1. Sistema a due tubi
8.4.2. Sistema monotubo
8.4.3. Impianto a zone (Collettori complanari)
8.5. Calcolo delle perdite di distribuzione
8.6. Energia termica utile all’ingrosso delle reti di distribuzione
8.6.1. Calcolo delle perdite delle reti di distribuzione
8.7. Rendimento di generazione
8.8. Potenza di progetto secondo UNI EN 12834
8.9. Spazi riscaldati in modo intermittente
8.10. Metodo semplificato per la determinazione della potenza di ripresa
8.11. Calcolo analitico delle perdite di generazione
8.12. Dati del generatore

9. Fabbisogno di energia utile per la produzione di acqua calda sanitaria
9.1. Volume d’acqua giornaliero
9.2. Temperature dell’acqua sanitaria
9.3. Fabbisogno di energia utile per acs
9.4. Sistemi di produzione dell’acqua calda sanitaria
9.5. Sottosistema di erogazione
9.6. Sottosistema di distribuzione
9.7. Perdite nel serbatoio di accumulo
9.8. Ausiliari dei sottosistemi di acqua calda sanitaria
9.9. Fabbisogno di energia

10. Climatizzazione estiva: equazioni fondamentali
10.1. Durata climatizzazione estiva
10.2. Determinazione del fabbisogno ideale di raffrescamento (passo 1)
10.3. Calcolo delle perdite di emissione (passo 2)
10.4. Calcolo delle perdite di regolazione (passo 3)
10.5. Calcolo delle perdite di distribuzione (passo 4)
10.6. Perdite di accumulo (passo 5)
10.7. Eventuale energia recuperata (passo 6)
10.8. Calcolo del fabbisogno per trattamento dell’aria (passo 7)
10.9. Calcolo del fabbisogno di energia elettrica per gli ausiliari (passo 8)
10.10. Calcolo del coefficiente di prestazione medio mensile (passo 9)

11. Pompe di calore
11.1. Utilizzazione della pompa di calore
11.2. Specifica tecnica UNI/TS 11300-4 (marzo 2016)
11.3. Dati per il calcolo
11.4. Determinazione delle prestazioni a pieno carico in condizioni diverse da quelle dichiarate (punto 9.4.3.1 della UNI/TS 11300-4)
11.5. Rendimento di secondo principio (punto 9.4.3.2 della UNI/TS 11300-4)
11.6. Correzione del COP e del GUE (punto 9.4.4 della UNI/TS 11300-4)
11.7. Calcolo del fattore correttivo con modelli di calcolo di default (punto 9.4.4.2 della UNI/TS 11300-4)
11.8. Intervalli di calcolo
11.9. Metodo per la determinazione dei bin mensili
11.10. Pompe di calore per la produzione di acqua calda sanitaria
11.11. Pompe di calore per la produzione di calore per riscaldamento
11.12. Calcolo dei fabbisogni di energia

12. Calcolo dell’energia primaria e della quota di energia da fonti rinnovabili secondo le indicazioni della UNI/TS 11300-5
12.1. Premessa
12.2. Confine dell’edificio e confine di valutazione
12.3. Fonti di energia e vettori energetici
12.4. Prestazione energetica dell’edificio
12.5. Calcolo del fabbisogno annuale di energia primaria globale
12.6. Bilancio mensile tra energia consegnata ed esportata
12.7. Ripartizione per servizio dell’energia consegnata o esportata
12.8. Calcolo dei fabbisogni di energia dell’edificio
12.9. Generatori per la produzione di energia

13. Fonti energetiche rinnovabili
13.1. Norma tecnica
13.2. Energia Solare
13.3. Solare termico
13.4. Metodi di calcolo
13.5. Metodo B
13.6. Fabbisogno applicato all’impianto solare termico
13.7. Calcolo del fattore adimensionale X
13.8. Calcolo del coefficiente di perdita di energia del circuito del collettore Uloop
13.9. Calcolo del fattore adimensionale Y
13.10. Calcolo del coefficiente di correzione della capacità di accumulo fst
13.11. Fabbisogno di energia elettrica degli ausiliari
13.12. Perdite dell’impianto solare termico
13.13. Calcolo dell’irradianza incidente sul piano dei collettori
13.14. Riduzione del fabbisogno di energia primaria
13.15. Tipologia impianti solari
13.16. Impianti fotovoltaici

14. Determinazione del fabbisogno energetico per ascensori
14.1. Premessa
14.2. Fabbisogno di energia degli ascensori
14.3. Fabbisogno energetico apparecchiature di comando
14.4. Esempio di calcolo del fabbisogno energetico di un ascensore

15. Fabbisogno di energia primaria per l’illuminazione degli ambienti
15.1. Fabbisogno di energia per l’illuminazione degli ambienti
15.2. Fabbisogno di energia per i dispositivi di controllo e di emergenza
15.3. Fabbisogno di energia elettrica per l’illuminazione esterna dell’edificio

16. Certificazione energetica per edifici privi di impianti termici
16.1. Prestazione energetica e servizi energetici

17. Installazione del software incluso
17.1. Note sul software incluso
17.2. Requisiti hardware e software
17.3. Download del software e richiesta della password di attivazione
17.4. Installazione ed attivazione del software

18 Manuale operativo del software
18.1. Interfaccia del software
18.2. Menu [File]
18.3. Menu [Pagina iniziale]
18.3.1. Comando [Generale]
18.3.2. Comando [Dati climatici]
18.3.3. Comando [Componenti]
18.3.4. Comando [Vettori energetici]
18.3.5. Comando [Professionisti]
18.3.6. Gruppo comandi [Archivio]
18.4. Menu [Fabbricato]
18.4.1. Comando [Capacità Termica]
18.4.2. Comando [Ventilazione]
18.4.3. Comando [Apporti termici]
18.4.4. Comando [Fabbisogno ACS]
18.5. Nuovo ambiente
18.5.1. Comando [Generale]
18.5.2. Comando [Trasmissione]
18.6. Zone non climatizzate
18.7. Menu [Impianto]
18.7.1. Gruppo comandi [Ventilazione (V)]
18.7.2. Gruppo comandi [Riscaldamento + ACS (H/W)]
18.7.3. Gruppo comandi [Raffrescamento (C)]
18.8. Menu [Calcolo/Risultati]
18.9. Menu [Elaborati]

CHI HA ACQUISTATO QUESTO HA COMPRATO ANCHE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. n.163/2003 e secondo le finilità illustrata nell'informativa