Il Decreto Correttivo al Codice dei contratti pubblici

Alessandro Massari

Prezzo: € 48.00
Prezzo LavoriPubblici.it: € 40.80
Sconto: 15%
Prezzo: € 48.00
Prezzo LavoriPubblici.it: € 40.80
Sconto: 15%
Quantità AGGIUNGI AL CARRELLO

SPESSO LO ACQUISTANO CON

Il Decreto Correttivo al Codice dei contratti pubblici 48.00 €
Le concessioni di lavori e di servizi nel Codice dei contratti pubblici 40.00 €
Gli appalti di servizi sociali e l’affidamento alle cooperative sociali di inserimento lavorativo 35.00 €

Totale:

Acquistandoli insieme risparmierai

AGGIUNGI AL CARRELLO

DESCRIZIONE

Cosa cambia con le novità introdotte dal D.Lgs. 19 aprile 2017, n. 56 - Commento alle oltre 300 modifiche introdotte dal D. Lgs. n. 56/2017 - Tabelle di sintesi delle novità per ogni istituto - Con il Testo del D.Lgs. 50/2016 aggiornato al D.Lgs. 56/2017 e alla L. 96/2017

Il D.Lgs. 19 aprile 2017, n. 56, recante “Disposizioni integrative e correttive al decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50”, introduce oltre 300 modifiche al Codice dei contratti pubblici, non solo formali, ma di ampia portata e sostanza, finalizzate, come si dà conto nella Relazione illustrativa, “a perfezionare l’impianto normativo senza intaccarlo, con lo scopo di migliorarne l’omogeneità, la chiarezza e l’adeguatezza in modo da perseguire efficacemente l’obiettivo dello sviluppo del settore che la stessa legge delega si era prefissata”.

Le novità si sviluppano su alcune linee direttrici piuttosto evidenti: minori vincoli ed oneri per gli operatori economici nelle strategie di aggregazione (RTI, consorzi) e misure pro MPMI; semplificazione delle procedure (infra 40.000 euro, ampliamento criterio del prezzo più basso per i lavori, alleggerimento del regime per i servizi dell’allegato IX, ecc.); valorizzazione degli appalti sostenibili (obbligatorietà dei criteri ambientali per qualunque importo e delle clausole sociali per le procedure sopra soglia, tutela rafforzata del costo del personale); innalzamento misure di trasparenza e prevenzione (inasprimento requisiti generali, commissione giudicatrice solo parzialmente interna anche sotto soglia, limiti subappalto, ecc.); favor per i professionisti dei servizi tecnici (vincolatività tariffe per base di gara, conferma dei limiti all’appalto integrato, compenso svincolato dal finanziamento dell’opera, divieto di ricorrere alla sponsorizzazione, ecc.).

Il volume intende offrire, con un taglio schematico e operativo, un primo strumento di analisi delle numerose innovazioni e questioni introdotte dal D.Lgs. 56/2017. Sono riportate utili tabelle di sintesi per ciascun istituto e una tabella finale riepilogativa.

Completa l’opera il testo coordinato del Codice dei contratti pubblici aggiornato con tutte le modifiche ad oggi intervenute.

Alessandro Massari, Avvocato specializzato in contrattualistica pubblica, direttore del mensile Appalti&Contratti e della rivista internet appaltiecontratti.it

Indice

Capitolo I - Profili introduttivi: dal nuovo codice al decreto correttivo
1. Introduzione al decreto correttivo: l’analisi della commissione speciale del Consiglio di Stato
2. Le ultime novità successive al decreto correttivo

Capitolo II - Le novità del decreto correttivo
1. Le nuove norme definitorie
2. L'estensione dei principi generali ai contratti attivi
3. In house providing
4. L'acquisto di prodotti agricoli e alimentari di valore non superiore a 10.000 euro annui nell'ambito dei contratti esclusi
5. Programmazione degli acquisti e programmazione dei lavori
6. Trasparenza nella partecipazione di portatori di interessi e dibattito pubblico
7. Livelli della progettazione per gli appalti, per le concessioni di lavori nonché per i servizi
7.1. Le novità nella progettazione dei lavori
7.2. Il costo del lavoro e lo scorporo dei soli costi della sicurezza a base d'asta
8. Progettazione interna e esterna alle amministrazioni aggiudicatrici in materia di lavori pubblici
8.1. La vincolatività delle tariffe per determinare la base di gara e le tutele per i professionisti
8.2. Le procedure per l'affidamento dei servizi tecnici
8.3. Concorsi di progettazione e concorsi di idee
9. Verifica preventiva dell'interesse archeologico
10. Verifica preventiva della progettazione
11. Procedure di approvazione dei progetti relativi ai lavori
12. Trasparenza
13. Principi per l'aggiudicazione e l'esecuzione di appalti e concessioni
14. Il responsabile del procedimento
14.1. Le modifiche introdotte all'art. 31 del Codice
14.2. Le altre disposizioni novellate che riguardano il RUP
15. Fasi della procedura di affidamento
16. Criteri di sostenibilità energetica e ambientale
17. L'anticipazione del prezzo negli appalti di lavori
18. Le procedure per i contratti sotto soglia
18.1. I principi e le norme applicabili alle procedure sotto soglia
18.1.1. Il richiamo degli artt. 34 ("Criteri di sostenibilità energetica e ambientale") e 42 ("Conflitto di interesse"). Le altre disposizioni applicabili
18.1.2. Il principio di rotazione degli inviti e degli affidamenti
18.1.3. L'applicazione facoltativa della clausola sociale
18.2. L'affidamento diretto per contratti di importo inferiore a 40.000 euro
18.2.1. La soppressione (apparente) dell'obbligo di motivazione e dell'acquisizione di almeno due preventivi
18.3. Le altre semplificazioni previste per gli affidamenti di importo inferiore a 40.000 euro
18.4. Le procedure negoziate di cui all'art. 36, lett. b) e c)
18.5. La verifica dei requisiti
18.6. Le opere di urbanizzazione a scomputo
19. Qualificazione delle stazioni appaltanti e centrali di committenza
20. Le novità sui requisiti per la partecipazione alle gare, RTI e consorzi
20.1. Requisiti generali e le modifiche all'art. 80 del codice
20.2. La verifica dei requisiti generali in fase di esecuzione
20.3. Il Documento di gara unico europeo e la verifica dei requisiti
20.4. I requisiti speciali e i mezzi di prova
20.5. Il rating di impresa
20.6. Le novità in materia di consorzi e RTI
20.7. L'avvalimento dei requisiti
21. Soccorso istruttorio
22. L'obbligo di inserimento delle clausole sociali
23. Le novità sulle procedure di scelta del contraente e l'oggetto del contratto
23.1. L'appalto integrato
23.2. Le modifiche alla procedura competitiva con negoziazione e al dialogo competitivo
23.3. Novità sulla disciplina dei termini per la presentazione delle candidature e delle offerte
23.4. Comunicazioni obbligatorie nelle procedure di aggiudicazione
24. Criteri di aggiudicazione
24.1. L'estensione della possibilità di ricorrere al criterio del prezzo più basso
24.2. Il riparto dei pesi ponderali tra elementi qualitativi ed economici
24.3. Criteri premiali nell'offerta economicamente più vantaggiosa
24.4. Le varianti all'offerta
25. Commissioni giudicatrici e albo dei commissari
25.1. La commissione giudicatrice nelle procedure sotto soglia
25.2. La possibilità di nominare il RUP componente della commissione giudicatrice
25.3. L'accertamento dei requisiti dei commissari prima del conferimento dell'incarico
25.4. L'Albo dei commissari e Linee guida ANAC
26. La disciplina delle offerte anomale dopo il decreto correttivo
26.1. I criteri di calcolo della soglia di anomalia
26.2. La verifica in contraddittorio delle offerte anomale
26.3. L'esclusione automatica delle offerte anomale
27. Le novità in materia di garanzie provvisoria e definitiva
27.1. La garanzia provvisoria
27.2. La garanzia definitiva
27.3. La garanzia per l'esecuzione di lavori di particolare valore
28. Le novità in materia di subappalto
28.1. La nozione di subappalto
28.2. Il limite invariato del 30% e le contestazioni della UE
28.3. Le forniture o servizi, per le loro specificità, non si configurano come attività affidate in subappalto
28.4. Le condizioni per l'affidamento in subappalto
28.5. La terna dei subappaltatori
29. Le novità in fase di esecuzione dei contratti
29.1. Le novità alle modifiche dei contratti in corso di esecuzione
29.2. La risoluzione del contratto
29.3. Controllo tecnico, contabile e amministrativo
29.4. Collaudo e verifica di conformità
29.5. Termini per l'emissione dei certificati di pagamento relativi agli acconti
29.6. La disciplina delle penali per il ritardo
29.7. La disciplina transitoria per gli appalti di lavori a prezzo chiuso
30. Incentivi per funzioni tecniche
31. Le novità per gli appalti di servizi dell'allegato IX al codice (servizi sociali e specifici)
32. Le novità per gli appalti nei c.d. "settori speciali"
33. La procedura in caso di somma urgenza e di protezione civile
34. Le novità per le concessioni e i PPP
34.1. Le concessioni
35. Rimedi alternativi alla tutela giurisdizionale
36. Funzioni e poteri dell'ANAC
37. Le nuove norme transitorie introdotte dal correttivo

Tabella riassuntiva – Le principali innovazioni del correttivo
Appendice normativa – Codice dei contratti pubblici

Allegati

CHI HA ACQUISTATO QUESTO HA COMPRATO ANCHE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa