Nomina, ruolo e compiti del responsabile unico del procedimento per l’affidamento di appalti e concessioni

Marco Agliata

SPESSO LO ACQUISTANO CON

Nomina, ruolo e compiti del responsabile unico del procedimento per l’affidamento di appalti e concessioni 24.00 €
Nuove procedure di Edilizia Privata 37.00 €
Le concessioni di lavori e di servizi nel Codice dei contratti pubblici 40.00 €

Totale:

Acquistandoli insieme risparmierai

AGGIUNGI AL CARRELLO

DESCRIZIONE

Aggiornato con il D.Lgs n. 56/2017 (Decreto correttivo al Codice dei Contratti) e le Linee guida ANAC n.3 del 2016

L’uscita del nuovo codice dei contratti e la pubblicazione di una serie di Linee guida dell’A.N.AC. su alcuni ambiti prioritari rendono necessaria questa serie di quaderni che, oltre ai contenuti del d.lgs. 50/2016, raccolgono anche gli indirizzi forniti dalla Linee guida A.N.AC. già pubblicate per alcuni degli ambiti previsti.

Anche per questi quaderni è stata mantenuta l’impostazione di immediatezza e riconoscibilità delle informazioni presentate in modo da facilitare la consultazione dei vari argomenti trattati e l’individuazione delle indicazioni a supporto delle attività da svolgere.

Il nuovo codice e le Linee guida ANAC n. 3 del 2016 contribuiscono alla definizione ulteriore del ruolo e delle mansioni del Rup individuando anche un preciso rapporto tra caratteristiche e importi delle opere e relativi livelli di requisiti per rivestire tale funzione nell’ambito delle procedure di gestione, affidamento e realizzazione delle opere pubbliche.

Nell’analisi e approfondimento dei vari aspetti trattati è stata utilizzata una modalità di esposizione con il supporto di schemi, tabelle e diagrammi di sintesi per evidenziare gli elementi più significativi dell’ambito normativo e quelli più utili ai fini dello svolgimento delle attività previste per la gestione delle varie procedure.

Anche in questo caso sono presenti i riferimenti a margine del testo per semplificare la localizzazione delle varie parti di interesse ai fini del riconoscimento dei singoli argomenti.

Il testo è stato integrato con le prescrizioni normative contenute nel recentissimo D.Lgs. 19 aprile 2017 n. 56 ( “Decreto correttivo” al Codice dei contratti) anche nelle parti relative alle indicazioni delle linee guida A.N.A.C. (n. 3 del 2016). Tutti i riferimenti normativi sono riportati in modo sintetico per facilitare l’individuazione delle varie tematiche.

Marco Agliata, architetto, libero professionista, impegnato nel settore della programmazione, esecuzione e monitoraggio di opere pubbliche e private, esperto di problematiche ambientali, energetiche e della sicurezza. Svolge attività di consulenza per Enti pubblici e privati sulla programmazione e utilizzo delle risorse nazionali e comunitarie, progettazione, direzione lavori, attuazione, gestione e manutenzione degli interventi con particolare riguardo al recupero edilizio, difesa del suolo, valorizzazione territoriale e sostenibilità ambientale. È autore di numerosi volumi in materia di opere pubbliche e problematiche ambientali.

Indice

CAPITOLO 1 – LA FIGURA DEL RUP NEL QUADRO NORMATIVO
1.1 Il ruolo di responsabile del procedimento
1.2 Il procedimento amministrativo

CAPITOLO 2 – RUOLO E MANSIONI DEL RUP NEL D.LGS. 50/2016
2.1 Funzioni e attività del responsabile del procedimento
2.2 Sintesi cronologica delle mansioni del Rup

CAPITOLO 3 – NOMINA, RUOLO E COMPITI DEL RESPONSABILE UNICO DEL PROCEDIMENTO PER L’AFFIDAMENTO DI APPALTI E CONCESSIONI NELLE LINEE GUIDA ANAC N. 3/2016
(Aggiornate con integrazioni del decreto correttivo d.lgs. 56/2017)
3.1 Nomina del responsabile del procedimento
3.2 Compiti del Rup in generale
3.3 Requisiti di professionalità del Rup per appalti e concessioni di lavori
3.4 Compiti del Rup per i lavori, nelle fasi di programmazione, progettazione e affidamento
3.5 Valutazione delle offerte anormalmente basse
3.6 Compiti del Rup per i lavori nella fase di esecuzione
3.7 Requisiti di professionalità del Rup per appalti di servizi e forniture e concessioni di servizi
3.8 Compiti del Rup per appalti di servizi e forniture e concessioni di servizi
3.9 Importo massimo e tipologia di lavori per i quali il Rup può coincidere con il progettista o con il direttore dei lavori
3.10 Incentivi per funzioni tecniche
3.11 Attività escluse dall’incentivo del 2%

CAPITOLO 4 – LA RESPONSABILITÀ CIVILE, PENALE E AMMINISTRATIVA
4.1 Mansioni e responsabilità
4.2 Il principio di trasparenza

CAPITOLO 5 – IL RUP E LA VERIFICA DEL PROGETTO
5.1 Gli ambiti della verifica
5.2 Le attività della verifica

CAPITOLO 6 – IL RUP E LA GESTIONE DELL’APPALTO INTEGRATO – IL NUOVO AFFIDAMENTO CONGIUNTO
6.1 Le modalità di affidamento congiunto
6.2 I livelli di progettazione per i beni tutelati ai sensi del d.lgs. 42/2004

CAPITOLO 7 – LE ATTIVITÀ DEL RUP NELLA SCELTA DEL CONTRAENTE
7.1 Fasi delle procedure di affidamento
7.2 Soglie e affidamenti
7.3 La gara e l’aggiudicazione

CAPITOLO 8 – LE ATTIVITÀ DEL RUP NELLE CENTRALI DI COMMITTENZA
8.1 Le funzioni del Rup nella centrale di committenza
8.2 I requisiti per la qualificazione delle stazioni appaltanti e centrali di committenza

CAPITOLO 9 – LE ATTIVITÀ DEL RUP NELL’ESECUZIONE DELLE OPERE
9.1 Le figure della fase esecutiva
9.2 I soggetti della stazione appaltante
9.3 Le verifiche prima dell’inizio dei lavori
9.4 Mansioni del Rup per l’esecuzione delle opere
9.5 La gestione delle modifiche e delle varianti in corso d’opera

CHI HA ACQUISTATO QUESTO HA COMPRATO ANCHE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa