La progettazione strutturale su edifici esistenti

Francesco Cortesi, Laura Ludovisi, Valentina Mariani

DESCRIZIONE

Interventi locali, di miglioramento e adeguamento sismico secondo le NTC 2018

Il presente volume è un manuale pratico che tratta degli interventi strutturali locali, di miglioramento e di adeguamento sismico sugli edifici esistenti aggiornato alle Nuove Norme Tecniche per le Costruzioni 2018 (c.d. NTC18) contenute nel d.m. 17 gennaio 2018. La metodologia proposta nasce dalla pratica e dalla ricerca dei tre Autori, che vantano un’esperienza decennale nell’ambito della progettazione strutturale sul patrimonio edilizio esistente. L’obiettivo è quello di fornire al lettore indicazioni e chiarimenti utili per procedere con un approc- cio più consapevole nei confronti delle costruzioni esistenti. Tra i contenuti del manuale si segnala l’illustrazione degli step da seguire per raggiungere una conoscenza adeguata del fabbricato da analizzare, secondo l’iter conoscitivo proposto dalle NTC18.

Partendo dall’analisi dei danni alle strutture, provocati perlopiù da terremoti, si individuano quali sono gli elementi di inerente vulnerabilità e gli errori di progettazione e di esecuzione che caratterizzano il costruito storico italiano. Oltre all’analisi dei possibili danni provocati sugli edifici dai terremoti, supportata da un adeguato corredo fotografico commentato, il manuale offre in dettaglio le differenti classi di intervento: interventi locali, di miglioramento e di adeguamento sismico, ognuno corredato da esempi concreti e da progetti esemplificativi. Completa l’opera una sezione di dettagli in grande formato, esaminati nel capitolo 7, disponibili online in formato .jpg.

Autori

Francesco Cortesi, ingegnere, libero professionista nell’ambito della progettazione e direzione dei lavori strutturali di nuovi fabbricati e di interventi sugli edifici esistenti.Attualmente si occupa di interventi di recupero su edifici danneggiati dal sisma che ha colpito il Centro Italia nel 2016.

Laura Ludovisi, ingegnere, svolge l’attività di libero professionista, come progettista strutturale, direttore dei lavori e coordinatore per la sicurezza, interessandosi in modo particolare del consolidamento e recupero di edifici esistenti.Tra i lavori svolti si annoverano progetti di miglioramento sismico di edifici danneggiati dal sisma (Umbria 1997, L’Aquila 2009, Emilia-Romagna 2012, Centro Italia 2016).

Valentina Mariani, ingegnere civile. La sua formazione ha avuto come fulcro principale la valutazione e protezione sismica degli edifici esistenti. Attualmente lavora come post-doc per la Delft University of Technology. Si occupa prevalentemente di valutazione della capacità sismica del tessuto edilizio olandese soggetto a sismicità indotta dall’estrazione di gas nel nord dell’Olanda.

CHI HA ACQUISTATO QUESTO HA COMPRATO ANCHE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa