Gli appalti nella contabilità armonizzata

Stefano Usai, Marco Rossi

DESCRIZIONE

Guida pratica per la corretta gestione degli investimenti

  • Programmazione e rapporti con il DUP
  • Prenotazione e impegno di spesa
  • Determinazione a contenuto semplificato
  • Dinamica del Fondo pluriennale vincolato
  • Compiti del Direttore dei lavori e del Direttore dell’esecuzione
  • Modifiche del contratto d’appalto

II edizione aggiornata a:

  • Legge 14 giugno 2019, n. 55 (conv. Decreto “Sblocca-Cantieri”)
  • D.M. 1° marzo 2019 e D.M. 1° agosto 2019 (Fondo pluriennale vincolato per le spese di investimento)

Il volume intende approfondire la relazione tra attività contrattuale pubblica e contabilità armonizzata al fine di fornire al RUP (ma anche al dirigente e al responsabile del servizio) quelle conoscenze di tipo contabile-finanziario che, nell’attuale assetto, devono necessariamente integrare le competenze squisitamente tecnico-amministrative.

Tenendo conto di tutte le novità recentemente intervenute (in particolare, la legge 14 giugno 2019, n. 55, di conversione del Decreto “sblocca-cantieri”, e i D.M. 1° marzo 2019 e 1° agosto 2019, che hanno modificato tra l’altro le dinamiche del Fondo pluriennale e il concetto di reimputazione), l’opera analizza tutte le fasi dell’appalto con riferimento alle dirette implicazioni contabili.

Tra queste, vengono affrontate le questioni della prenotazione di impegno di spesa collegata alla determinazione a contrattare (e alla fattispecie della determinazione a contrattare a contenuto semplificato) e dell’impegno di spesa alla luce delle disposizioni in tema di principio della competenza finanziaria potenziata, che impone la “scissione” tra il momento del perfezionamento dell’obbligazione giuridica e quello della sua esigibilità, condizionandone, evidentemente, l’imputazione.

La fase pre-pubblicistica di programmazione di lavori, forniture e servizi viene esaminata con riferimento alle implicazioni relative al documento unico di programmazione (DUP).

L’attenzione, quindi, si sposta sul momento civilistico dell’esecuzione del contratto e poi sulla correlazione tra la gestione del contratto e lo svolgimento della contabilità finanziaria.

Parallelamente, sono congiuntamente analizzate le implicazioni sul ciclo di gestione della spesa, tenuto conto delle fasi in cui questo si articola a partire dall’impegno e in relazione alle variazioni di esigibilità che possono intervenire nel corso della realizzazione, soprattutto, degli interventi in conto capitale.

Infine, il volume si sofferma sui compiti del Direttore dei lavori e del Direttore dell’esecuzione dei contratti di forniture e servizi alla luce del decreto ministeriale n. 49/2018, per poi analizzare le fattispecie specifiche delle modifiche del contratto in corso di esecuzione e del pagamento al subappaltatore.

Autori

Marco Rossi
Dottore commercialista in Genova, Revisore e consulente di enti e società pubbliche, Componente di Nuclei di valutazione ed Organismi indipendenti di valutazione, Autore di articoli su riviste, Formatore in materia di Contabilità pubblica.
Stefano Usai
Vice segretario comunale, Responsabile dei servizi: Staff e direzione; Gestione delle risorse finanziarie e umane. Responsabile della trasparenza e dell’accesso civico. Formatore in materia di Appalti e attività degli Enti locali in genere. Autore di articoli e numerose pubblicazioni in materia.

Indice

Capitolo 1 Premessa sul RUP e sulla fase pubblicistica
1. Premessa
2. Il RUP non dirigente
3. I requisiti per poter assumere le funzioni di RUP e la questione dell’“avvalimento”
4. La coesistenza di più RUP
4.1. Il procedimento di gara e l’acquisto centralizzato
4.2. La divisione dei compiti nella prima ipotesi
4.3. Il caso degli acquisti non aggregati e le altre ipotesi
5. Il tempo della nomina 
6. La scelta del procedimento di gara
6.1. Le modifiche introdotte con la legge di conversione del “d.l. Sblocca cantieri” 
7. Il criterio di aggiudicazione 
8. RUP e commissione di gara
9. Il controllo sugli atti compiuti dalla commissione di gara

Capitolo 2 La programmazione dei lavori e degli acquisti di beni e servizi ed il DUP
1. Premessa
2. La programmazione degli acquisti di beni e servizi nel codice
3. Le disposizioni in tema di acquisizioni di beni e servizi
4. L’obbligatorietà della programmazione
5. Il contenuto del programma
6. La programmazione dei lavori pubblici
7. Il piano triennale oo.pp.
8. I rapporti tra la programmazione ed il documento unico di programmazione
8.1. La programmazione dei lavori (e delle forniture e servizi) nella sezione strategica del DUP
8.2. La programmazione dei lavori (e delle forniture e servizi) nella sezione operativa del DUP
8.3. Il dettaglio richiesto nella sezione operativa (seconda parte del DUP)
8.4. La questione operativa (l’approvazione del programma e la presentazione del DUP)
9. Il decreto ministeriale 14/2018: la programmazione degli acquisti di forniture e servizi 
9.1. La programmazione delle acquisizioni di beni e servizi 
9.2. Diversi livelli di responsabilità
9.2.1. Le schede-tipo per forniture e servizi
9.2.2. L’individuazione di un codice unico anche per i servizi e per le forniture
9.3. Le modalità di redazione del programma e le modifiche
10. La mancata redazione del programma
11. La questione della responsabilità per mancata predisposizione del programma
12. La programmazione dei lavori 
13. Gli schemi-tipo
14. Obblighi in caso di certificata insussistenza di interesse pubblico al completamento
15. L’ordine di priorità 
16. L’elenco annuale e l’aggiornamento
17. Le modalità di predisposizione del programma

Capitolo 3 Dal PEG alla determinazione a contrattare 
1. Premessa
2. La rilevanza della determinazione
2.1. La funzione della determinazione a contrattare secondo l’Autorità anticorruzione
2.2. La determinazione a contrattare “semplificata”
2.3. La determina a contrattare per gli acquisti di importo (pari o) superiore ai 40mila euro
2.4. La determina a contrattare e la motivazione
2.5. La decisione di adottare una determinata procedura di acquisizione
3. La prenotazione dell’impegno di spesa 
4. Gli adempimenti del RUP di natura giuridico-contabile della determinazione a contrattare

Capitolo 4 La prenotazione e l’impegno di spesa
1. Premessa
2. Il principio della competenza finanziaria potenziata
3. Le innovazioni in tema di impegno di spesa
3.1. La prima fase del procedimento di spesa
3.2. La prenotazione dell’impegno
3.3. I pareri dei responsabili secondo la Corte dei conti
4. La disposizione relativa alle spese correnti ed alle spese in conto capitale introdotta dal decreto legislativo 126/2014
5. Il compito istruttorio del responsabile del procedimento (e del RUP)
6. Le modifiche apportate dai d.m. di marzo e agosto 2019 in tema di contabilizzazione delle spese di investimento
6.1. La registrazione contabile delle spese per gli interventi inseriti nel programma triennale dei lavori pubblici e nell’elenco annuale
6.2. Prenotazione e impegno (per effetto dei nuovi d.m.) 
7. La registrazione contabile delle spese di progettazione riguardanti lavori di valore stimato inferiore a 100.000 euro
8. Le modifiche in tema di conservazione delle spese non impegnate nel fondo pluriennale vincolato
9. I ribassi d’asta

Capitolo 5 Il sistema contabile armonizzato e la competenza finanziaria potenziata
1. Il sistema della contabilità finanziaria
2. L’evoluzione intervenuta nella contabilità degli enti locali
3. Il principio della competenza finanziaria potenziata
4. Il nuovo concetto di residuo ed il riaccertamento
5. Il fondo pluriennale vincolato (FPV)
6. La nuova classificazione delle entrate e delle spese
7. Il piano dei conti integrato
8. L’esigibilità delle entrate: regole generali ed eccezioni
9. L’esigibilità delle spese: regole generali ed eccezioni
10. La copertura finanziaria delle spese di investimento
11. La programmazione finanziaria generale e di settore
12. Le implicazioni contabili della programmazione
13. La contabilizzazione delle spese di progettazione
14. La prenotazione dell’impegno
15. Gli effetti contabili dell’aggiudicazione
16. Il funzionamento del fondo pluriennale vincolato per le spese di progettazione
17. Il funzionamento del fondo pluriennale vincolato per il quadro economico progettuale
18. Gli effetti contabili della mancata aggiudicazione
19. La gestione contabile della realizzazione dell’opera pubblica
20. La gestione contabile delle opere di urbanizzazione a scomputo
21. La gestione dei trasferimenti a rendicontazione
22. La gestione degli accordi quadro
23. La contabilizzazione dell’incentivo per funzioni tecniche

Capitolo 6 Il direttore dei lavori: compiti e funzioni
1. Premessa
2. La questione preliminare delle incompatibilità
3. Il direttore dei lavori e rapporti con altre figure
4. Strumenti per l’esercizio dell’attività del direttore dei lavori 
5. Funzioni e compiti del DL nella fase preliminare
6. La consegna dei lavori
7. La fase dell’esecuzione 
8. Il direttore dei lavori e le modifiche contrattuali 
9. La sospensione e l’ultimazione dei lavori 
10. Il controllo amministrativo contabile

Capitolo 7 Il direttore dell’esecuzione
1. Premessa
2. Rapporti tra RUP e DEC
2.1. Funzioni e compiti del DEC in fase di esecuzione
3. Avvio ed esecuzione del contratto
4. La verifica sul rispetto degli adempimenti dell’esecutore e del subappaltatore
5. Variazioni contrattuali 
6. Sospensione dell’esecuzione 
7. La gestione dei sinistri 
8. La conclusione del contratto 

Capitolo 8 Le modifiche del contratto in corso di esecuzione: la proroga, il rinnovo, il CIG e l’impegno di spesa
1. Premessa
2. L’autorizzazione
3. I rapporti rispetto all’impegno di spesa
4. Le clausole di revisione del prezzo
5. Le clausole che prevedono la modifica del contratto
6. Le prestazioni supplementari
6.1. Gli effetti negativi per la stazione appaltante (che occorre evitare)
6.2. Adempimenti di comunicazione all’ANAC e di pubblicazione
7. La modifica per circostanze sopravvenute
8. La sostituzione del pregresso appaltatore
8.1. Il concetto di modifica sostanziale
9. Modifica sulla base di soglie specifiche di importo
10. Le modifiche del contratto nell’ambito di valori predefiniti
11. La proroga del contratto
12. Rinnovo e ripetizione
13. L’aumento fino alla concorrenza del quinto 
14. Le varianti

Capitolo 9 La nuova dinamica dei pagamenti
1. Premessa
2. La risoluzione comunitaria
3. La nuova disposizione codicistica

Capitolo 10 Sospensione, risoluzione e recesso dal contratto
1. Premessa
2. La disposizione 
3. La risoluzione del contratto
3.1. La risoluzione per grave inadempimento
4. Doveri dell’appaltatore in caso di risoluzione
5. Il recesso
6. Procedure di affidamento in caso di fallimento dell’esecutore o di risoluzione del contratto e misure straordinarie di gestione

CHI HA ACQUISTATO QUESTO HA COMPRATO ANCHE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa