NUOVE LINEE GUIDA

31/01/2006

2.398 volte
La Direttiva della Presidenza del consiglio dei ministri 18 novembre 2005 reca le Linee guida per la Pubblica amministrazione digitale in osservanza del d.lgs. n. 82/2005,«Codice dell'amministrazione digitale» e del d.lgs. n. 42/2005, che ha istituito il «sistema pubblico di connettività» e la «rete internazionale della pubblica amministrazione». Il provvedimento normativo segna un determinante passo avanti nel processo di modernizzazione della pubblica amministrazione fornendo gli strumenti normativi necessari a dare al processo di digitalizzazione, fattore ormai determinante nel procedimento amministrativo.
Il «Codice dell'amministrazione digitale» entrato in vigore il 1° gennaio 2006 sancisce tra gli obblighi che dovranno essere applicati la comunicazione telematica tra pubblica amministrazione e cittadini attraverso i seguenti elementi:
a) la comunicazione esterna e la posta elettronica;
b) servizi telematici di informazione preventiva.
Tramite la posta elettronica l'amministrazione si dovrà adoperare per rendersi facilmente raggiungibile telematicamente, rendendo facilmente reperibili gli indirizzi di posta elettronica degli uffici competenti per gli atti ed i procedimenti di maggiore interesse, con l'indicazione di quelli abilitati alla posta certificata.
L’informazione preventiva è necessaria nell'ottica di una proficua collaborazione tra pubblica amministrazione e cittadino, tramite realizzazione di servizi di informazione preventiva in modalità telematica, al fine di fornire tempestivamente, per posta elettronica, informazioni, documenti e notizie in merito a scadenze amministrative, tributarie, a pagamenti da effettuare, moduli o formulari.
La direttiva anticipa la Carta Nazionale dei Servizi, definendolo quale strumento informatico che le pubbliche amministrazioni rilasciano ai cittadini per consentire l’accesso ai servizi. © Riproduzione riservata

PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

PARTECIPA PER PRIMO ALLA DISCUSSIONE
Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. n.163/2003 e secondo le finilità illustrata nell'informativa