PARERE REGIONI E COMMISSIONE CAMERA

27/02/2006

2.337 volte
La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome ha espresso parere negativo salvo l'accoglimento di alcuni emendamenti sullo schema di decreto del Presidente della Repubblica recante riordino del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici ed in particolare ha chiesto che nello schema venga precisato che I pareri, ancorché facoltativi, devono essere espressi entro quarantacinque giorni dal ricevimento della presentazione della relativa richiesta ed il termine può essere interrotto per una volta sola per la richiesta di integrazioni; decorso il termine di quarantacinque giorni senza che il Consiglio superiore si sia espresso in forma esplicita, è acquisito, in forma implicita, il parere favorevole con la modalità del silenzio-assenso.

Successivamente nella seduta del 23 Febbraio la Competente Commissione Ambiente e Lavori pubblici della Camera ha esaminato lo Schema di regolamento apportando alcune modifiche tra le quali:
- un maggiore coinvolgimento degli enti locali nelle procedure di approvazione dei progetti;
- la possibilità di redigere norme tecniche su delega di enti locali;
- riduzione delle sezioni da sei a cinque.

Il provvedimento, in attesa che sia acquisito il parere del Consiglio di Stato, tornerà allesame della Commissione il 1° marzo, ultima seduta della Commissione stessa in questa legislatura. © Riproduzione riservata

PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

PARTECIPA PER PRIMO ALLA DISCUSSIONE
Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. n.163/2003 e secondo le finilità illustrata nell'informativa