ITER IN FASE CONCLUSIVA

03/02/2006

3.548 volte
Nella seduta del 31 gennaio scorso, la Commissione Ambiente della Camera ha dato il via libera definitivo allo schema di decreto legislativo recante Norme in materia ambientale.
All'interno della norma si segnala che:
- nella gestione rifiuti i materiali derivanti da opere di manutenzione idrica fluviale non sono considerati tali: questo materiale è stato equiparato a quello derivante dall'attività estrattiva;
- il deposito temporaneo dei rifiuti è ammesso ma con l'obbligo di smaltimento trimestrale;
- per il trasporto di rifiuti non pericolosi in proprio viene definita una categoria speciale dell'Albo delle imprese;
- per le rocce e le terre da scavo si è proceduto ad un riordino della normativa vigente soprattutto per quanto concerne il rilascio del parere da parte dell`ARPA; inoltre, se il materiale scavato non può essere immediatamente utilizzato esso può essere stoccato per un periodo di sei mesi senza applicare la normativa sui rifiuti.
Ora il testo tornerà in Consiglio dei Ministri per l'approvazione definitiva.
© Riproduzione riservata

PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

PARTECIPA PER PRIMO ALLA DISCUSSIONE
Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. n.163/2003 e secondo le finilità illustrata nell'informativa