NUOVA LEGGE

20/03/2006

2.465 volte
Nuova legge sull’agriturismo pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 63 del 16 marzo 2006.
Si tratta della legge n. 96 che con 16 articoli interviene su un argomento, oggi, di notevole importanza.
Nella legge viene data la definizione di attività agrituristica intendendosi per le stesse quelle attività di ricezione e ospitalità esercitate dagli imprenditori agricoli di cui all'articolo 2135 del codice civile, anche nella forma di società di capitali o di persone, oppure associati fra loro, attraverso l'utilizzazione della propria azienda in rapporto di connessione con le attività di coltivazione del fondo, di silvicoltura e di allevamento di animali.

Possono essere utilizzati per attività agrituristiche gli edifici o parte di essi già esistenti nel fondo e le regioni disciplinano gli interventi per il recupero del patrimonio edilizio esistente ad uso dell'imprenditore agricolo ai fini dell'esercizio di attività agrituristiche, nel rispetto delle specifiche caratteristiche tipologiche e architettoniche, nonché delle caratteristiche paesaggistico-ambientali dei luoghi.

Vengono, poi, definiti:
  • criteri e limiti dell'attività agrituristica;
  • le norme igienico-sanitarie;
  • a disciplina amministrativa;
  • l’abilitazione e disciplina fiscale;
  • periodi di apertura e tariffe;
  • la riserva di denominazione e la classificazione;
  • la trasformazione e vendita dei prodotti;
  • la programmazione e sviluppo dell'agriturismo;
  • le attività assimilate.
© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa