NUOVO CORSO UNI A MILANO

10/05/2006

2.739 volte
Le norme armonizzate UNI EN 81-1&2:1999 sono state lo strumento più diffuso e utilizzato dagli installatori di ascensori per soddisfare i requisiti essenziali di sicurezza e tutela della salute richiesti dalla direttiva Ascensori 95/16/CE. Tali requisiti, elencati nell'Allegato I alla Direttiva, sono "inderogabili".
L'evoluzione delle conoscenze tecniche e gli sviluppi tecnologici hanno portato alla luce nuove soluzioni: una novità sono, per esempio, gli ascensori senza locale del macchinario (MRL - Machine Room Less Lifts).

Il CEN ha sviluppato l'emendamento EN 81-1&2/A2 delle norme EN 81-1&2 che contiene le regole di sicurezza per la fabbricazione e l'installazione di ascensori privi del locale macchinario (MRL). Tale emendamento è stato dichiarato armonizzato dalla Commissione Europea il 6 agosto 2005 con la pubblicazione dei suoi riferimenti nella Gazzetta ufficiale e l'UNI lo ha pubblicato nello stesso anno inserendolo nel corpo delle norme UNI EN 81-1&2:2005.
A partire da tale data (agosto 2005) gli ascensori MRL costruiti ed installati secondo tali norme risultano conformi alla direttiva Ascensori e non richiedono la certificazione a seguito di una valutazione dei rischi, come era invece necessario in precedenza.

Il corso si propone di esaminare i punti essenziali dell'emendamento A2 per fornire ai partecipanti un quadro completo relativamente alle caratteristiche di progettazione, costruzione e installazione degli ascensori MRL.
Verrà inoltre illustrato il contenuto delle oltre settanta interpretazioni già emesse dal CEN con riferimento alle norme armonizzate EN 81-1&2, EN 81-28, EN 81-70.

Il corso è rivolto a: installatori, manutentori e riparatori di ascensori; organismi notificati; ASSL, tecnici delle amministrazioni statali, regionali, provinciali e comunali; responsabili di impianti nelle amministrazioni private (banche, assicurazioni ecc). Per l'iscrizione collegarsi con il sito UNI. © Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa