IN VIGORE DOMANI 1 LUGLIO

30/06/2006

2.653 volte
Entra in vigore, domani 1 Luglio 2006, il Decreto Legislativo 12 Aprile 2006, n.163, recante "Codice dei Contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture". Il decreto entra in vigore nel testo originario per tutte le procedure i cui bandi o avvisi saranno pubblicati da domani 1 Luglio fino alla data di entrata in vigore della Legge di conversione del Decreto-Legge n. 173; entra anche in vigore, sempre nel testo originario, anche in caso di contratti senza pubblicazioni di bandi o avvisi, i cui inviti a presentare le offerte saranno inviati nello stesso termine.

Dalla data di entrata in vigore della Legge di conversione del Decreto-Legge n. 173, sono rinviate al 1 Febbraio 2007 le norme relative a:
  • Appalto integrato nei settori ordinari (art. 53, commi 2 e 3);
  • Dialogo competitivo (art. 58);
  • Divieto di sub-appalto per l’impresa ausiliaria in caso di avvalimento (art. 49);
  • Accordo quadro nei settori ordinari (art. 59);
  • Ampliamento della trattativa privata ( artt. 56 e 57);
  • Centrali di committenza (art. 33).
E' abrogato, poi, l'art. 177, comma 4, lettera f), relativo al criterio nell'aggiudicazione dei contratti della maggiore entità di lavori e servizi, che il general contractor si impegna a subappaltare a terzi.

Viene, peraltro, precisato che, per le materie oggetto della proroga al 1 Febbraio 2007, sino a tale data dovrà essere applicata la normativa previgente (Legge n. 109/1994).

Si verificherà, quindi, che nel periodo dal 1 Luglio 2006 alla data di entrata in vigore della Legge di conversione del Decreto Legge n. 173, le disposizioni di cui all’art. 256, comma 1 del Codice, risulteranno abrogate ma successivamente all’entrata in vigore della Legge di conversione torneranno applicabili.

Vi saranno, quindi, alcune disposizioni tra le quali la Legge n. 109/1994, che da domani risulteranno abrogate, e che poi ritorneranno in vita.


a cura di Paolo Oreto
© Riproduzione riservata

PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

PARTECIPA PER PRIMO ALLA DISCUSSIONE
Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. n.163/2003 e secondo le finilità illustrata nell'informativa