NUOVE MODALITÀ RICHIESTA PARTITA IVA

03/11/2006

6.111 volte
L’Agenzia delle Entrate, con un comunicato stampa del 31 ottobre scorso ha precisato che le nuove modalità per la richiesta di attribuzione di partita IVA previste all’articolo 37, comma 19 del decreto-legge n. 223/2006 convertito nella legge n. 248/2006 che dovevano entrare in vigore lo scorso 1 novembre slittano a data da destinarsi.

Il rinvio è stato causato dal fatto che il provvedimento attuativo del direttore dell’Agenzia delle Entrate è ancora in fase di elaborazione, anche per le verifiche delle implicazioni in tema di rispetto della privacy e, quindi, in atto, restano operativi gli attuali adempimenti e le nuove modalità previste dal citato decreto-legge n. 223/2006 entreranno in vigore soltanto dopo l’emanazione della disposizione del direttore dell’Amministrazione fiscale, che dovrà individuare le specifiche informazioni da richiedere all’atto della dichiarazione di inizio attività, e le tipologie di contribuenti ai quali l’attribuzione del numero di partita Iva consente acquisti intracomunitari dietro presentazione di garanzie.

Per informazioni è possibile rivolgersi al Call Center dell’Agenzia delle entrate al n. 848.800.444. © Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa