SGRAVI FISCALI PER GLI EDIFICI

18/01/2007

11.225 volte
Novità dalla Finanziaria 2007 in campo di sgravi fiscali per le ristrutturazioni edili: detrazioni del 55% per le opere che abbattono il 20% dei consumi in inverno.
Patente energetica obbligatoria, quindi, per ottenere gli sgravi fiscali.
Gli attestati sull’abbattimento dei consumi verranno rilasciati da architetti e ingegneri formati dagli ordini professionali, dall’Ance o da altri enti che otterranno l’abilitazione ministeriale.
Il certificato che attesta la classe energetica dell’immobile è già obbligatorio per gli edifici in costruzione ed è rilasciato dal direttore dei lavori secondo quanto stabilito dal D.Lgs. n. 192/2005.

Luglio 2007 è il termine trascorso il quale il certificato sarà obbligatorio per le compravendite o le locazioni di grandi immobili ed il 2009 sarà l’anno di predisposizione per tutti gli appartamenti.

La certificazione energetica diventa requisito indispensabile anche per accedere alle detrazioni del 55% sulle spese di ristrutturazione edili secondo quanto previsto dalla Finanziaria 2007.
Condizione essenziale è l’abbattimento del 20% nei consumi di riscaldamento in inverno attraverso la sostituzione di pavimenti, rivestimenti, infissi e l’installazione di pannelli solari o caldaie a condensazione.

Attraverso uno specifico decreto, poi, verranno date disposizioni precise anche per quanto concerne l’uso e la qualità dei materiali e verrà imposto un abbattimento almeno del 50% dei consumi energetici per accedere al fondo di 15 milioni di euro per gli anni 2007-2009.
Le risorse, però, sono molto esigue e secondo le stime effettuate dal ministero dello Sviluppo economico, non saranno più di 15-20 gli immobili che potranno usufruire del contributo.

A cura di Paola Bivona
© Riproduzione riservata

PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. n.163/2003 e secondo le finilità illustrata nell'informativa