TREVISO PRIMA CITTA’ NELLA SPERIMENTAZIONE

19/02/2007

1.595 volte
Treviso è la prima città d’Italia che avvia la sperimentazione del sistema di certificazione di sostenibilità delle nuove edificazioni urbane.
In dieci comuni del trevigiano, quindi, parte la nuova certificazione: la sostenibilità del sistema sarà testata sul campo.

Alessandro Conte, presidente della Cna e referente del Metadistretto, sorto lo scorso anno, afferma: “il Metadistretto è all’avanguardia in Italia: questo è il sistema più avanzato per dare attuazione al contenuto del decreto 192 e della Finanziaria”.
Parte, dunque, il sistema di certificazione di sostenibilità delle nuove edificazioni urbane, con cui si potrà dare attuazione completa alle disposizioni della normativa nazionale.

“La sintesi dell’approfondimento scientifico è che questo è nei fatti il sistema più avanzato in Italia” continua Conte “Non è un caso se a testarlo sarà la Marca Trevigiana, cioè il territorio con la più alta specializzazione in bioedilizia a livello nazionale”.
“Siamo giunti all’elaborazione dei più innovativi criteri per la corretta attuazione delle disposizioni contenute nel decreto legislativo 192 e nella nuova legge finanziaria, il cui orizzonte è quello di una vera rivoluzione nella concezione degli insediamenti urbani nel territorio, sia per quanto riguarda l’utilizzo dei materiali di costruzione che per le fonti di approvvigionamento energetico”.
“Nelle nostre linee guida vengono incluse inoltre la preservazione della risorsa acqua, la riduzione del consumo di energia complessivo dei materiali, l’armonizzazione delle aree edificabili con l’ambiente in cui si trovano, con particolare attenzione al nodo rifiuti, alle emissioni in atmosfera e alla mobilità sostenibile”.

A cura di Paola Bivona
© Riproduzione riservata

PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

PARTECIPA PER PRIMO ALLA DISCUSSIONE
Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. n.163/2003 e secondo le finilità illustrata nell'informativa