NIENTE IVA CON LE IMMOBILIARI

28/02/2007

1.636 volte
Dall'analisi della Finanziaria sulle disposizioni degli acquisti di immobili, appare chiaro e netto il risparmio rispetto allo scorso anno.
L'impatto con le nuove norme mette in evidenza che l'acquisto di una casa del valore di 200 mila euro ed una rendita catastale di 500 euro ha i seguenti vantaggi rispetto il 2006.
Atto tra privati. Detrazione del 19% sulle spese di intermediazione immobiliare con un risparmio complessivo di quasi 300 euro.
Atto con impresa costruttrice o ristrutturatrice. Quasi 10 euro in più per differenza tra la detrazione della spesa dell'agente immobiliare e la registrazione dei preliminari; tutto se il fabbricato è ultimato o ristrutturato entro gli ultimi 4 anni.
Atto con immobiliare.Scompare l'IVA e, pertanto, il risparmio è tutto in crescita.

Scendendo nel dettaglio, attraverso l'utilizzo di una tabella a fonte il Punto Real Estate Advisor, il costo di una prima casa del valore sopra indicato, prima e dopo la finanziaria sarà:
Atto tra privati
2006 211.998,50
2007 211.696,34
Atto con impresa costruttrice o ristrutturatrice e fabbricato ultimato o ristrutturato entro gli ultimi 4 anni
2006 219.024,00
2007 219.031,84
Atto con immobiliari
2006 219.024,00
2007 212.596,34
Comprare facendo atti con immobiliari, quindi, ha un grossso vantaggio rispetto allo scorso anno.

A cura di Paola Bivona
© Riproduzione riservata

PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

PARTECIPA PER PRIMO ALLA DISCUSSIONE
Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. n.163/2003 e secondo le finilità illustrata nell'informativa