L’OPERA PUBBLICA DALLA PROGRAMMAZIONE AL COLLAUDO

29/03/2007

3.208 volte
Con l’avvicinarsi del primo anno di entrata in vigore del nuovo Codice dei Contratti pubblici (D.Lgs. n. 163/2006), occorre iniziare a porre dei punti fermi in ordine alla normativa da applicare (statale o regionale), all’individuazione dell’ambito oggettivo e soggettivo della recente normazione, alle procedure di aggiudicazione da utilizzare ed ai vari aspetti di dettaglio che possono verificarsi in corso di gara.

A tal fine il corso esamina ogni specifica problematica che si presenta in ordine alla procedura necessaria per giungere alla realizzazione dell’opera pubblica nella Regione Veneto, a partire dalla programmazione per giungere al collaudo dell’opera. In relazione alle procedure di aggiudicazione, particolare risalto verrà dato all’esame degli aggiornamenti agli schemi di bando di gara per i lavori pubblici di interesse regionale (C.R. n. 155 del 19 dicembre 2006), adottati dalla Giunta Regionale, precedentemente approvati con D.G.R. n. 4152 del 22/12/2004, e che ora tengono conto anche dell'entrata in vigore del Codice dei contratti e dell'applicabilità della L.R. 27/2003. Come noto, tale atto di adozione presenta carattere endoprocedimentale, essendo preordinato all'acquisizione del parere della competente commissione consiliare, previsto dall'art. 68, comma 2, della L.R. 27/2003. Pur se tale stato di cose comporta il carattere ufficioso dei bandi-tipo sino alla definitiva approvazione da parte della Giunta regionale, occorre procedere sin da subito all’esame delle novità introdotte per verificarne la compatibilità con il Codice dei Contratti.

Particolare attenzione, infine, verrà prestata alle decisioni giurisprudenziali più recenti in materia, al fine di attualizzare al massimo l’impatto della nuova normativa nella pratica operativa quotidiana.

Il docente, insomma, intende stabilire un rapporto con gli utenti del corso non limitato alla singola giornata, ma continuativo nel tempo, sotto forma di aggiornamenti sulla materia, quesiti, invio slides aggiornate e quant’altro occorrerà per assicurare una sempre più approfondita conoscenza della materia.

Programma
- Novità nuovo codice appalti - Cronologia nella disciplina dei lavori pubblici - Quadro normativo e rapporti con la legislazione regionale - Il capitolato generale dei lavori pubblici ed i problemi connessi alla sua applicazione - Ambito oggettivo - Principi - Lo sportello dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture - Il responsabile del procedimento - Procedure di affidamento - Sistemi di realizzazione dei lavori pubblici - Criteri di aggiudicazione - Procedure di scelta del contraente - Forme di pubblicità - I lavori in economia - Il subappalto - Gli incarichi di progettazione - La Direzione lavori - La consegna dei lavori - Il controllo in corso d’opera - Gli stati di avanzamento dei lavori (S.A.L.) - La contabilità dei lavori - Le riserve dell’appaltatore - Il conto finale dei lavori - Il collaudo Sede, data e orario del corso
Venezia 17 Aprile 2007
MATTINA: 9.30 - 13.30
POMERIGGIO: 14.30 - 16.30

Quota di partecipazione
Euro 300,00

A cura di Gianluca Oreto
© Riproduzione riservata

PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

PARTECIPA PER PRIMO ALLA DISCUSSIONE
Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. n.163/2003 e secondo le finilità illustrata nell'informativa