TRASLOCO A MILANO CON MADE EXPO

06/03/2007

2.506 volte
A pochi giorni dall’avvio di SAIEDUE che si terrà a Bologna dal 13 al 17 marzo 2007, viene data conferma pubblica della fusione con Build Up: Milano diventerà, a partire dal prossimo 2008, il centro vitale di MADE EXPO nata proprio dalla fusione tra Saiedue e Build Up.
MADE EXPO sarà, quindi, la nuova fiera che si terrà dal 5 al 9 di febbraio 2008 nel polo espositivo di Milano Rho e metterà insieme architettura, design ed edilizia: il meglio di tutte le componenti del complesso processo edilizio.

Il nuovo salone mostrerà l’intero ciclo produttivo dell’edificio: progettazione, costruzione, gestione, manutenzione e, infine demolizione, colmando una lacuna del mercato nazionale e, perché no, anche di quello internazionale.
Il primo tentativo è stato realizzato a Milano Rho con Build Up Expo, tenutosi lo scorso febbraio 2007 presso i padiglioni progettati da Fuksas ed il cui successo, seppur discreto, ha portato a questo nuovo ed importante investimento: MADE EXPO.
Gli organizzatori (Federlegno-arredo), convinti della particolarità dell’iniziativa, hanno inoltre deciso di far confluire in questa nuova manifestazione, tutto il Know-how di Saiedue, riversandone, così, tutto il bacino: dopo 26 anni, così, Saiedue va in pensione ed il prossimo 13-17 marzo 2007 sarà l’ultima occasione bolognese.

Lo spostamento a Milano nasce dal fatto che lo sviluppo degli ultimi anni aveva subito una contrazione e sembra che non vi fossero ulteriori margini di crescita nella sede bolognese.
Secondo Roberto Snaidero, presidente di Federlegno-Arredo, “la decisione di lasciare Bologna è stata molto sofferta ma è la logica conseguenza delle richieste che i nostri associati hanno presentato alla federazione. Milano, con il nuovo polo di Rho-Pero, ci garantisce una visibilità internazionale che Bologna non ci poteva più garantire. Pensiamo anche che questa nuova manifestazione possa costituire una grande opportunità per tutte l’edilizia italiana, che troverà in Made Expo una vetrina di altissima qualità per promuovere le sue realizzazioni presso gli operatori di tutto il mondo”.

MADE EXPO avrà cadenza annuale per il prossimo due anni, ma non si esclude la possibilità, a ciclo avviato, di trasformarla in manifestazione biennale; occuperà tutti i padiglioni disponibili, per un totale di 100.000 mq coperti.
L’organizzazione sarà demandata a Made Eventi srl, joint venture al 50% tra Federlegno-arredo e Uncsaal.

Tra gli addetti ai lavori c’è molta curiosità, anche e soprattutto per conoscere la risposta di Fiera di Bologna a questo duro colpo: è vero che Cersaie, Saie ed Europolis risiedono ancora a Bologna, ma è anche certo che Fiera di Bologna non starà con le mani in mano ed in men che non si dica annuncerà una nuova e grande manifestazione sulle finiture per l’edilizia e l’architettura di interni destinata a sostituire proprio Saiedue.
E proprio per evitare il rischio di perdita dell’evento, così come accaduto in questa occasione, la nuova manifestazione sarà certamente di proprietà di Bolognafiere e non di un soggetto esterno.
Intanto, però, il dato di fatto è uno: Saiedue trasloca a Milano e così a Bolognafiere non rimane altro che avviare un’azione legale di risarcimento milionario anche in considerazione del contratto precedentemente stipulato che vedeva i due soggetti uniti almento fino al prossimo 2010.

A cura di Paola Bivona
© Riproduzione riservata

PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

PARTECIPA PER PRIMO ALLA DISCUSSIONE
Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. n.163/2003 e secondo le finilità illustrata nell'informativa