AL VIA IL BANDO PER L'ACQUARIO CESTONIARCHITETTURA

11/04/2007

1.911 volte
Il Comune di Livorno ha pubblicato il bando per la gestione dell’impianto previo completamento delle opere da realizzare.
Le domande dovranno essere presentate al Comune di Livorno entro il 2 luglio prossimo
IL bando, come si evince dal sito del comune di Livorno, è composto dal disciplinare di gara con allegato, in cui si stabiliscono le norme di base che regolano la concessione .
Procedura di gara

La procedura di gara è suddivisa in tre fasi autonome:
  • la preselezione, nella quale vengono verificati i requisiti di ammissione delle offerte;
  • l’esame delle offerte tecniche;
  • l’esame delle offerte economiche.
Le offerte dovranno essere presentate, secondo le modalità previste dal bando, al Comune di Livorno- Unità organizzativa Contratti- ufficio Appalti e forniture ( piazza del Municipio, 1) entro e non oltre le ore 13.00 del 2 luglio 2007.

Concessione

  • la durata della concessione è fissata fra 15 e 20 anni, sulla base della proposta progettuale che sarà presentata in sede di offerta.
  • comprende la gestione dell’acquario e la realizzazione di tutti gli interventi necessari a completarne l’allestimento e ad adeguarlo alle necessità del gestore.
  • Comprende inoltre la gestione di circa 100 posti auto, collocati nell’area adiacente l’acquario stesso.
  • Il tempo assegnato per l’esecuzione dei lavori e per il loro collaudo è invece determinato in 12 mesi dalla data di stipula del contratto.
  • Il concessionario potrà trasferire a terzi, totalmente o parzialmente, la gestione di attività complementari alla gestione dell’Acquario, anche per distinti e ben identificati settori di attività (ricreative, ludiche, di ristorazione, gestione dei parcheggi di pertinenza, culturali, commerciali, ecc.) con il preventivo consenso del Comune di Livorno.
  • Il concessionario, oltre al canone offerto in sede di gara da corrispondere all’Amministrazione Comunale, sarà tenuto ad assolvere a tutti gli adempimenti in materia di tributi e tariffe comunali. Un anno prima della scadenza della concessione, il concessionario potrà presentare al Comune di Livorno richiesta di rinnovo della medesima per un ulteriore periodo di tempo non superiore a dieci anni.
  • Il concorrente può decidere se eseguire semplicemente i lavori a suo tempo progettati dal Comune o se presentare un nuovo progetto di completamento, adeguato al proprio modello di gestione proposto in sede di gara. Il soggetto che si è aggiudicato la gara dovrà successivamente presentare i progetti definitivo ed esecutivo dei lavori che intende realizzare.
  • Nella relazione progettuale dovrà essere evidenziato, pena l’esclusione, il ruolo che sarà riservato, all’interno dell’ipotesi prgestionale, al CIBM ( centro interuniversitario di biologia marina), nonché l’indicazione dei locali/laboratori che al medesimo potranno essere destinati.
•Il testo integrale del bando e dei suoi allegati sono pubblicati sul sito del Comune di Livorno all’indirizzo: http://www.comune.livorno.it

Responsabile del Procedimento

Richieste di chiarimenti possono essere inviate in forma scritta al responsabile del procedimento, l’architetto Tommaso Tocchini, all’indirizzo ttocchini@comune.livorno.it © Riproduzione riservata

PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

PARTECIPA PER PRIMO ALLA DISCUSSIONE
Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. n.163/2003 e secondo le finilità illustrata nell'informativa