COOP CASA LAZIO: MARRAZZO INAUGURA IL CANTIERE PER 95 ALLOGGI

01/06/2007

1.881 volte
Apertura dei cantieri a via Monte Stallonara. Entro due anni alle 95 delle migliaia di famiglie truffate dall'ex Consorzio Coop Casa Lazio sarà consegnato l’appartamento. Ad inaugurare il cantiere il presidente della Regione, Piero Marrazzo, l’assessore regionale ai Lavori Pubblici, Bruno Astorre, e il presidente del Consorzio ex Coop Casa Lazio, Armando Iannilli, che oggi raggruppa alcune delle cooperative truffate 3 anni fa.

"L’autoriforma della politica” - ha dichiarato Marrazzo – “passa per occasioni come queste. La Regione non vende illusioni ma vuole stare accanto ai cittadini attraverso percorsi di legalità". Il presidente ha poi ricordato la sfiducia di quanti, lo scorso ottobre, manifestavano di fronte alla presidenza della Giunta regionale.

"Il clima era molto teso” - ha dichiarato – “ma a tutti loro dissi 'se non risolverò i vostri problemi saprete dove venirmi a cercare'. E promisi che avrei consegnato gli appartamenti".

Grazie ad una delibera approvata dal Consiglio, la Regione ha infatti potuto stanziare un contributo straordinario di 800mila euro a favore del nuovo Consorzio per l'acquisto del terreno sul quale sorgeranno gli appartamenti.

"La casa non ha colore politico” - ha commentato Astorre di fronte alle famiglie giunte per partecipare all'inaugurazione del cantiere – “ma è un diritto dei cittadini, soprattutto rispetto alla tragedia che avete vissuto".

Dopo l'inaugurazione, il 20 giugno verrà dato il via ai lavori nel cantiere di Ponte Galeria – che si compone di 83 alloggi – il 28 luglio sarà la volta di quello di Stagni di Ostia - 63 alloggi - ed il 29 settembre toccherà a Trigoria - 85 alloggi. Dal 15 dicembre 2006 sono stati già consegnati 438 alloggi in zona Muratella.

© Riproduzione riservata

PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

PARTECIPA PER PRIMO ALLA DISCUSSIONE
Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. n.163/2003 e secondo le finilità illustrata nell'informativa