PER LA NOVARA MILANO TEMPI RAPIDI E SOLUZIONI COMUNI

01/06/2007

1.800 volte
"La ricerca e la condivisione di comuni soluzioni per superare le criticità tecniche e finanziarie che rallentano il procedere della realizzazione sia della parte ferroviaria che di quella autostradale della Novara-Milano è l'obiettivo primario che ci dobbiamo fissare, da subito, per realizzare in tempi ragionevoli queste indispensabili infrastrutture".
Lo ha affermato l'assessore alle Infrastrutture e Mobilità, Raffaele Cattaneo, nell'incontro con i rappresentanti delle amministrazioni locali attraversate delle due opere, della Provincia di Milano e delle aziende ferroviarie ed autostradali interessate ai lavori.

Nel corso dell'incontro è stato fatto il punto sullo stato di avanzamento dei lavori e sulle problematiche che si sono presentate in alcuni punti dei tracciati, in particolare per quanto riguarda i Comuni di Bernate Ticino ed Arluno che hanno espresso viva preoccupazione in ordine ai tempi di realizzazione dell'intervento di ammodernamento della A4, con riferimento alla variante da attuare sui rispettivi territori.

"A breve - ha concluso l'assessore Cattaneo - dobbiamo procedere ad una ricognizione della situazione Comune per Comune, riattivare l'osservatorio dell'Alta Velocità per la tratta lombarda ora che quella piemontese è stata realizzata sino a Novara, portandola a Milano. Tutte le componenti coinvolte in queste opere devono impegnarsi fino in fondo, da parte nostra faremo pressioni anche su Anas e Governo perché sblocchino al più presto le pratiche amministrative e finanziarie in corso. All'attuale stato dei lavori non possiamo permettere che la 'macchina' si inceppi".

© Riproduzione riservata

PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

PARTECIPA PER PRIMO ALLA DISCUSSIONE
Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. n.163/2003 e secondo le finilità illustrata nell'informativa