CONTRIBUTI AGLI ENTI LOCALI PER GLI STUDI GEOLOGICI NELLA PIANIFICAZIONE: MODIFICATI I CRITERI

15/06/2007

2.080 volte
La Regione Lombardia ha modificato con d.g.r. 30 maggio 2007, n. 4823 (BURL n. 24 dell'11 giugno 2007 S.O.) i criteri per l'erogazione dei contributi agli Enti Locali per gli studi geologici, idrogeologici e sismici a supporto della pianificazione territoriale (P.G.T. e P.T.C.P.).

Lo scopo è quello di:
  • incentivare, attraverso un aumento della percentuale di contributo, la realizzazione di tali studi da parte di forme associative di comuni, al fine di favorire una visione sovracomunale delle tematiche geologiche, idrogeologiche e sismiche;
  • estendere il finanziamento degli studi sismici anche ai comuni classificati in Zona 4 dalla d.g.r. 7 novembre 2003, n. 14964.
Le domande devono essere presentate entro il termine del 31 luglio di ciascun esercizio finanziario da: Province, Comuni, forme associative di Comuni di cui agli artt. 30 (Convenzioni), 31 (Consorzi) e 32 (Unioni di Comuni) del d.lgs 18 agosto 2000, n. 267 o da Comunità Montane.

Le domande già inviate, ai sensi della d.g.r. 5 aprile 2006, n. 2323 - Allegato E, restano valide e saranno istruite secondo l'ordine temporale di presentazione o di completamento delle stesse.
a cura di ufficio stampa www.regione.lombardia.it


© Riproduzione riservata

PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

PARTECIPA PER PRIMO ALLA DISCUSSIONE
Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. n.163/2003 e secondo le finilità illustrata nell'informativa