PREZZO DELLE PRESTAZIONI DI INGEGNERIA E ARCHITETTURA

20/07/2007

1.878 volte
Una commissione di esperti si metterà al lavoro per preparare una proposta metodologica di calcolo del prezzo delle prestazioni professionali di ingegneria e architettura che consenta il superamento del concetto di tariffa professionale.
La commissione è un’iniziativa dell’OICE, che ha istituito un tavolo tecnico permanente cui ha invitato i due consigli nazionali degli ingegneri e degli architetti, l’ordine degli ingegneri e quello degli architetti di Roma e l’Inarsind, che aveva già messo a punto una prima proposta da cui partire.

L’idea della commissione è derivata dall’assoluta esigenza di risolvere la grave situazione creatasi negli appalti pubblici del settore a seguito dell’abrogazione dell’obbligo dei minimi tariffari sancita dal cosiddetto “primo decreto Bersani”, che non è stata però accompagnata dai necessari provvedimenti paralleli per evitare l’attuale degenerazione del mercato.

L’idea di partenza è quella di far riferimento alle procedure di selezione utilizzate da organismi internazionali quali la Banca Mondiale, la BEI etc.

Fonte: Oice Ufficio Stampa Axia Coop scarl © Riproduzione riservata

PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

PARTECIPA PER PRIMO ALLA DISCUSSIONE
Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. n.163/2003 e secondo le finilità illustrata nell'informativa