NORME TECNICHE PER LA SOSTENIBILITÀ E L'INNOVAZIONE NELLE COSTRUZIONI

03/09/2007

2.419 volte
Il settore delle costruzioni - in Italia come in Europa - è estremamente frammentato e caratterizzato da imprese di dimensione medio/piccola: questa struttura rende particolarmente rilevante il problema dello scambio delle informazioni tra gli operatori, a partire dalle fasi di progettazione dell’opera fino alle attività di gestione e di dismissione del costruito.

Con la crescente diffusione degli strumenti informatici a supporto delle fasi di lavoro della filiera, si è creata una grande opportunità di dare soluzione alle difficoltà di comunicazione, di ridurre gli sprechi e di eliminare gli errori connessi al reinserimento di informazioni già definite e all’integrazione di perdite di dati da parte dei vari operatori: l’interoperabilità.

L’interoperabilità fra software è la loro capacità di condividere e di scambiare dati - di prodotto e di processo - utilizzando una classificazione per oggetti in modo automatico, migliorando l’efficacia e l’efficienza del processo edilizio.

Il progetto della Commissione Europea STAND-INN Standard and Innovation - al quale partecipano in rappresentanza dell’Italia UNI e IAI (International Alliance for Interoperability) - si pone l’obiettivo di accompagnare il settore delle costruzioni in un’evoluzione concettuale, secondo la quale gli edifici e i prodotti da costruzione non sono più considerati solo dei semplici oggetti fisici, ma sono piuttosto visti come servizi progettati per agevolare la gestione in chiave prestazionale del ciclo di vita e come servizi a valore aggiunto per rispondere alle mutate esigenze dell'utenza finale.

Il risultato del progetto - che terminerà a fine 2008 - sarà la convergenza tra gli standard IFC (un sistema di classificazione e descrizione in formato elettronico di prodotti e componenti), la realizzazione e la gestione degli edifici e la serie di norme tecniche a matrice prestazionale sullo sviluppo sostenibile.

A livello italiano, questa attività trova particolare riscontro nel progetto di norma UNI "Codificazione dei prodotti e dei processi costruttivi in edilizia", di prossima pubblicazione.
I primi risultati del progetto STAND-INN verranno presentati nel corso del convegno "Norme tecniche per la sostenibilità e l’innovazione nelle costruzioni: la soluzione INTEROPERABILITÀ", in calendario venerdì 21 Settembre 2007 presso la sede UNI di Milano.

L’evento si rivolge in particolare a progettisti, imprese di costruzione, committenti pubblici e privati, produttori, immobiliaristi, istituzioni, software-houses.
Per ulteriori dettagli è possibile consultare il programma dell'evento.

Iscrizione
Per partecipare all'incontro - gratuito - è necessario iscriversi compilando l'apposito modulo di iscrizione on-line.

Per esigenze organizzative, l'iscrizione all'incontro va effettuata entro lunedì 17 settembre.

Sede e data
Milano: Sede UNI, Sala Leonardo da Vinci - Via Sannio 2
21 settembre 2007
© Riproduzione riservata

PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

PARTECIPA PER PRIMO ALLA DISCUSSIONE
Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. n.163/2003 e secondo le finilità illustrata nell'informativa