EFFICIENZA ENERGETICA NELL'EDILIZIA: RUOLO E FUNZIONE DEL PROGETTO INTEGRATO

18/10/2007

2.553 volte
L'efficienza energetica negli edifici è diventata un ele-mento essenziale della progettazione che deve sempre più tendere al contenimento dei consumi, delle emissioni di gas inquinanti e ad accrescere l'uso delle energie rinnovabili.

Il progettista oggi è, dunque, chiamato a far fronte ad un ciclo completo dal momento in cui il bene è progettato fi-no alla sua dismissione con il chiaro fine di concepire un complesso sostenibile con l'uso d'energia pulita. Già nel 2006 l'URIA ha inteso con il Convegno "Il Risparmio Ener-getico nell'Edilizia" affrontare il tema della qualità del pro-getto e quest'anno si propone di approfondire il rapporto esistente fra Committenza, Progettazione e Tecnologia affin-ché dalla capacità di cooperare alle diverse scale d'esigenze e livelli si dia concreta risposta alla domanda di trasfor-mazione, alla urgenza delle richieste della sostenibilità.

Le prospettive di sviluppo delle tecnologie, vedi ad esempio i sistemi fotovoltaici, devono interconnettersi con gli altri metodi attivi e passivi affinché da un'adozione integrata degli stessi si persegua il miglior risultato sostenibile. In un territorio come il nostro le esigenze di raffrescamento del periodo estivo sono ormai superiori a quelle di riscaldamento della stagione invernale ed in tale ambito s'inquadra la nuova normativa energetica che pur ten-dendo ad un'edilizia certificata si pone nuovi quesiti sui metodi costruttivi, sui materiali, sui componenti, sulle tecnologie, su tutti quegli elementi che fanno parte di una progettazione di qualità, utili non solo al controllo dei consumi energetici ma anche ad una migliore condizione abitativa con costi di gestione limitati e controllabili.

Dall'1 luglio, come previsto dal Dlgs 311/2006, che ha modificato il Dlgs 192/2005, il certificato energetico è diventato obbligatorio per tutti gli edifici oltre i 1000 mq di superficie che saranno immessi sul mercato immobiliare e viene, inoltre, fissato il calendario che stabilisce l'entrata in vigore dell'obbligo di certificazione. Vista la con-sistenza e la rilevanza del settore si ritiene che il margine d'intervento sia elevato ed in tale ambito adeguati investimenti pubblici potranno avere tempi brevi di ritorno ed un effetto volano sull'economia.
La nostra vita, il nostro mondo, la nostra società dipendo-no dall'energia, l'imparare a risparmiarla e a sfruttarla al meglio equivale a creare il nostro futuro sostenibile: equivale alla nostra libertà.

Sede e Data:
Roma, venerdì 26 ottobre 2007, ore 9,30 - 13,30
Sala E Pad. SC4 Nuova Fiera di Roma Via Portuense, 1455 (Località Ponte Galeria)

La partecipazione al Convegno è gratuita. Si prega conferma-re la presenza alla Segreteria del Convegno. Ai primi 100 iscritti verrà consegnata una pubblicazione dell'ENEA sull'energia ed a coloro che ne fanno richiesta via fax al momento della preiscrizione al Convegno verrà rilasciato dall'URIA, alla chiu-sura dei lavori, un attestato di partecipazione. © Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa