CAMPARADA (MI): CREAZIONE DI UN FABBRICATO CON AREE DI PERTINENZA DA ADIBIRE A SCUOLA DELL’INFANZIA

15/11/2007

3.067 volte
L’Amministrazione di Camparada indice un concorso di idee, in unica fase ed in forma anonima, avente come tema una proposta progettuale per la creazione di un fabbricato con aree di pertinenza da adibire a scuola dell’infanzia e di un sistema di attrezzature, spazi, edifici con finalità ludico-ricreative.

Il tema generale da sviluppare è relativo alla definizione di Camparada quale “Piccolo Comune Antico”: gli spazi, le strutture, gli edifici, in generale tutti gli elementi progettuali nel loro insieme, dovranno sviluppare il più possibile questo concetto.

Temi specifici:
  • A) La scuola dell’infanzia:
    • a. la “domanda di spazio” da parte del sistema scolastico comunale;
    • b. uno spazio di qualità dove crescere e formarsi;
    • c. soluzioni a basso impatto ambientale;
    • d. interconnessione e condivisione di servizi con le altre strutture ed aree comunali;
    • e. Individuazione progettuale schematica degli spazi e dei manufatti con indicazione dei materiali, delle destinazioni d’uso, dei costi ed in generale di tutti gli elementi che possono migliorare la comprensione del progetto.
    • f. Il progetto complessivo dovrà essere suddiviso in zone funzionali autonome con lavori finanziabili ed appaltabili separatamente;
  • B) Il sistema di attrezzature, spazi, edifici con finalità ludico-ricreative:
    • a. Valutazione delle “domande” di spazio da parte dei Cittadini, di gruppi di Cittadini, di Associazioni, del sistema scolastico e loro declinazione riassuntiva in insiemi;
    • b. Individuazione delle soluzioni progettuali con particolare attenzione:
      • i. al concetto di “abitabilità” del territorio;
      • ii. al tema della accessibilità carrale e pedonale e della interconnessione con altri edifici comunali, spazi ed aree pubbliche ;
      • iii. alla sussidiarietà e/o complementarietà con altri edifici pubblici, spazi ed aree pubbliche. La riflessione progettuale può ricomprendere anche edifici e strutture ubicate in altri Comuni del vimercatese;
    • c. Individuazione progettuale schematica degli spazi e dei manufatti con indicazione dei materiali, delle destinazioni d’uso, dei costi ed in generale di tutti gli elementi che possono migliorare la comprensione del progetto;
    • d. Il progetto complessivo dovrà essere suddiviso in zone funzionali autonome con lavori finanziabili ed appaltabili separatamente.
Possono partecipare al concorso di idee, oltre ai soggetti di cui all'art. 90 del D.lgs. 163/2006 comma 1, lett. d), e), f), g) e h), anche i soggetti indicati al comma 2 dell’art. 108 del medesimo decreto legislativo cioè i lavoratori subordinati abilitati all'esercizio della professione ed iscritti al relativo Ordine Professionale.

Gli elaborati dovranno pervenire improrogabilmente il 29 dicembre 2007

Elaborati di progetto
Si richiede la consegna della seguente documentazione progettuale:
  • 1. Una cartella in formato A4 con il motto del progetto;
  • 2. Non più di quattro tavole formato UNI A0 con i disegni riportanti gli schemi progettuali, le planimetrie, con eventualmente le sezioni significative, i prospetti, le prospettive e/o i particolari costruttivi da evidenziare.
  • 3. Una relazione scritta composta al massimo da cinque cartelle dattiloscritte formato UNI A4.
  • 4. Un allegato composto al massimo da cinque cartelle con schemi, esempi, disegni e/o foto che illustrino i particolari della proposta progettuale.
  • 5. Un quadro economico generale e un preventivo sommario della spesa - suddiviso in almeno cinque fasi realizzative-funzionali autonome ed appaltabili separatamente - composto al massimo da due cartelle in cui si evidenzi che non sia superata la soglia di:
    • € 1.300.000,00 per quanto riguarda la scuola dell’infanzia;
    • € 1.500.000,00 per quanto riguarda il sistema di attrezzature, spazi, edifici con finalità ludico-ricreative.
    Possono essere evidenziate eventuali soluzioni che ottimizzino i costi di gestione e manutenzione dell’opera quantificandone sommariamente i benefici.
  • 6. Supporto informatico adeguato su cui siano salvati tutti i file della documentazione di cui sopra utilizzando il formato pdf e/o dwg.
Attribuzione premi
Il concorso si concluderà con la graduatoria di merito e con l'attribuzione di n. due premi. I premi saranno attribuiti nel modo seguente:
  • primo classificato premio di Euro 5.000,00 (cinquemila/00)
  • secondo classificato premio di Euro 2.000,00 (duemila/00)
Ente banditore
Comune di Camparada
Piazza Municipio, 1
20050 Camparada (MI)
Telefono: 039.698.541
Fax: 039.606.45.34
ufficiotecnico@comunecamparada.it

Responsabile del Procedimento
Geom. Eugenio Spinello

© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa