PUBBLICATO L’ELENCO DI ALTRI 2075 COMUNI

10/12/2007

11.110 volte
Con la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana del 7 dicembre 2007, del Comunicato contenente l’elenco di ulteriori 2.075 comuni catastali, prosegue l’attività - prevista dal comma 36, articolo 2 del decreto legge 262/ 2006 - finalizzata all’individuazione e alla successiva verifica dei fabbricati che risultano non dichiarati in catasto.
Tale procedura, già avviata con le prime due comunicazioni riguardanti 169 e 745 comuni pubblicate, rispettivamente, nelle Gazzette Ufficiali del 10 agosto e del 26 ottobre 2007, si basa sulla foto-identificazione di costruzioni o di ampliamenti di costruzioni non dichiarati condotta sulle particelle del catasto terreni in collaborazione con l’Agenzia per le erogazioni in agricoltura (AGEA).

Gli elenchi delle particelle interessate, ordinati per comune, comprensivi dell’eventuale data di mancata presentazione della dichiarazione al catasto, sono consultabili, per i sessanta giorni successivi alla pubblicazione del Comunicato oggi in G.U., presso i comuni interessati, le sedi dei competenti Uffici provinciali dell’Agenzia del Territorio e sul sito internet della stessa Agenzia, alla pagina:
http://www.agenziaterritorio.it/servizi/cittadino/fabbricati_non_dichiarati.htm.
I soggetti titolari di diritti reali sui fabbricati compresi nel suddetto elenco hanno 90 giorni di tempo dalla data di pubblicazione del comunicato per effettuare l’iscrizione degli immobili al Catasto Edilizio Urbano, evitando, in tal modo, il pagamento di maggiori oneri e sanzioni che dovranno essere corrisposti a seguito dell’accertamento d’ufficio da parte dall’Agenzia del Territorio.
Nel caso in cui i soggetti interessati verifichino la non corrispondenza della situazione riportata nell’elenco con lo stato di fatto dell’immobile (per esempio, nell’ipotesi che il fabbricato sia stato nel frattempo demolito) possono inviare una specifica segnalazione, tramite l’apposito modello scaricabile dal sito dell’Agenzia alla pagina suindicata.

Fonte: www.agenziaterritorio.it
© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa