ENERGIA ELETTRICA: MODALITÀ PER LA VENDITA SUL MERCATO PER L'ANNO 2008

08/01/2008

3.072 volte
È stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 02 gennaio 2008, n. 1 il Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico recante “Determinazione delle modalità per la vendita sul mercato, per l'anno 2008, dell'energia elettrica di cui all'articolo 3, comma 12, del decreto legislativo 16 marzo 1999, n. 79, da parte del Gestore dei servizi elettrici - GSE S.p.A”. Con il suddetto decreto il Gestore dei servizi elettrici, sulla base degli impegni assunti dai produttori e su base statistica prudenziale per la produzione da fonti non programmabili, definisce la quantità totale di energia elettrica per l'anno 2008 da acquisire ai sensi del decreto del Ministro dell'industria, del commercio e dell'artigianato 21 novembre 2000.
L'energia elettrica acquisita è ceduta agli operatori tramite procedure di assegnazione, effettuate dal Gestore dei servizi elettrici entro il 31 dicembre 2007 ed è destinata:
  • a) per una quota pari al 25% all'Acquirente unico per la fornitura di energia elettrica dei clienti finali compresi nel servizio di tutela;
  • b) per una quota pari al 75% ai clienti del mercato libero.
Ai fini dell'espletamento della procedura di assegnazione dell'energia elettrica, il Gestore dei servizi elettrici pubblica nel proprio sito internet, con congruo anticipo rispetto alla data fissata per le assegnazioni, un apposito bando con descrizione particolareggiata della procedura di assegnazione.
Il prezzo di assegnazione, per il primo trimestre dell'anno 2008, è pari a 68 euro/MWh ed è adeguato in corso d'anno, con le modalità indicate dall'Autorità per l'energia elettrica e il gas, in funzione dell'andamento, calcolato su base trimestrale, dell'indice dei prezzi, di cui all'art. 5 del decreto del Ministro delle attività produttive 19 dicembre 2003, concernente "approvazione del testo integrato della Disciplina del mercato elettrico. Assunzione di responsabilità del Gestore del mercato elettrico Spa relativamente al mercato elettrico".

© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa