MODELLI DI SYSTEM DYNAMICS PER IL CONTROLLO DI GESTIONE NEI PROCESSI DI RISANAMENTO E SVILUPPO

03/01/2008

6.607 volte
La V edizione del Master in Modelli di System Dynamics per il controllo di gestione nei processi di risanamento e sviluppo dell’Università di Palermo si propone di formare esperti in governo dello sviluppo aziendale, con particolare riferimento alla realtà della piccola-media impresa e dell'azienda pubblica.

Un esperto in governo dello sviluppo aziendale è in grado di programmare i processi di risanamento e di crescita alla luce di un'analisi e diagnosi strategica che deriva da una visione sistemica delle variabili rilevanti. Ciò è possibile, attraverso una selettiva individuazione:
  • delle risorse-chiave per lo sviluppo aziendale (capacità produttiva, conoscenza, immagine, liquidità, patrimonio, servizio al cliente, etc.);
  • delle relazioni causali, anche di tipo non lineare, sottostanti ai processi di accumulazione e degrado delle risorse-chiave;
  • dei ritardi temporali intercorrenti tra cause ed effetti;
  • delle leve direzionali sulle quali agire per attivare i processi di risanamento e di crescita desiderati;
  • dei fattori che influenzano la performance aziendale (monetaria e non);
  • delle variabili interne ed esterne che influenzano i fenomeni da gestire.
Questa prospettiva consentirà ai partecipanti di acquisire le conoscenze e capacità necessarie per potere realizzare - insieme ai principali decisori - modelli di simulazione basati sulla system dynamics, a supporto dei processi di apprendimento nel governo dello sviluppo aziendale.

Il partecipante sarà, inoltre, in grado di raccordare i modelli di system dynamics con i modelli contabili, che costituiscono l'ossatura fondamentale del sistema di controllo di gestione e di pianificazione strategica nell'ambito di ambienti interattivi di apprendimento a supporto della redazione del business plan in un'ottica dinamica.

Programma
Il Master è articolato in tre principali moduli e un periodo di stage, finalizzato alla realizzazione di un progetto sul campo.

Il primo modulo, della durata di 200 ore, è orientato a fornire al partecipante i concetti e le metodologie di base che costituiranno oggetto di applicazione nei due moduli successivi e durante il project-work.

In particolare, tale modulo è costituito dai seguenti insegnamenti:
  • Economia aziendale (40 ore): mira ad introdurre i principi fondamentali sottostanti alla gestione, organizzazione e rilevazione delle aziende private e pubbliche;
  • Modelli di system dynamics (48 ore): ha l'obiettivo di introdurre la metodologia della Dinamica dei sistemi, quale approccio all'analisi dei sistemi socio-economici complessi. L'insegnamento consta di una parte generale ed un'altra orientata ad applicare in aula informatica i concetti di base acquisiti;
  • Modelli contabili per il business planning (40 ore): intende introdurre i principi sottostanti alla redazione di un programma economico-finanziario atto a prefigurare i processi di risanamento o sviluppo aziendale;
  • Scenario planning & Apprendimento strategico (24 ore): coniuga le metodologie e tecniche di business planning con i concetti fondamentali di strategia aziendale, al fine di delineare come sia possibile costruire degli scenari a supporto dell'apprendimento organizzativo;
  • Legislazione dello sviluppo aziendale (24 ore): delinea il quadro normativo sottostante ai processi di risanamento e sviluppo delle aziende pubbliche e private;
  • Economia e sociologia dello sviluppo aziendale (24 ore): inquadra i principi fondamentali sottostanti al funzionamento dei mercati e alla razionalità decisionale degli individui e dei gruppi operanti in contesti aziendali privati e pubblici.
Il secondo modulo, della durata di 100 ore, è finalizzato all'applicazione delle metodologie acquisite nel primo modulo alla realtà delle PMI.
In particolare, si analizzeranno le specificità che contraddistinguono l'universo delle PMI e, alla luce di queste, si procederà a realizzare degli ambienti interattivi di apprendimento ("management flight simulators") basati su modelli dinamici di simulazione integrati con modelli contabili, atti a supportare il controllo di gestione con particolare riguardo ai processi di risanamento e sviluppo aziendale.
Tra le problematiche analizzate nel presente modulo, particolare importanza sarà attribuita, ai processi di costituzione e degrado delle risorse-chiave per lo sviluppo aziendale, alla valutazione della performance anche con riferimento a parametri non monetari (es.: servizio, immagine, qualità del prodotto), alle relazioni tra impresa e famiglia proprietaria, al governo delle risorse finanziarie e patrimoniali, alla comprensione del mercato, al commercio elettronico, alle reti d'impresa.

Il terzo modulo, anch'esso della durata di 100 ore, è finalizzato all'applicazione delle metodologie acquisite nel primo modulo alla realtà delle aziende pubbliche. Analogamente al modulo precedente, quest'area di insegnamento prevede un approfondimento degli aspetti peculiari che contraddistinguono lo specifico ambito di studio, e la realizzazione di ambienti interattivi di apprendimento che includano modelli di system dynamics e modelli contabili a supporto del budgeting, della misurazione della performance e del benchmarking nelle aziende pubbliche. Particolare attenzione verrà dedicata al balanced scorecard "dinamico" quale strumento fondamentale di controllo di gestione dell'azienda pubblica.

Il Master si conclude con un progetto sul campo (project work) della durata di 200 ore, da svolgersi presso aziende private o pubbliche interessate ad applicare concretamente l'approccio innovativo al controllo di gestione sviluppato durante l'intero programma. I diversi gruppi di lavoro saranno seguiti da tutor.

Il project work ha la finalità di aiutare i partecipanti a comprendere come mettere in pratica la metodologia di lavoro acquisita durante i moduli precedenti. Il risultato del project work sarà costituito da una tesina, corredata dal modello di simulazione realizzato sulla specifica azienda.

Destinatari
- Imprenditori
- Manager di Pubbliche Amministrazioni
- Responsabili Area Commerciale, Amministrazione, Finanza e Controllo di gestione
- Consulenti di direzione
- Laureati con voglia di affermarsi sul mercato del lavoro

Ente di Formazione
Università di Palermo

Relatori
Il corpo docente sarà costituito da qualificati professori universitari italiani e stranieri. Inoltre, durante il Master sono previsti dei seminari, durante i quali imprenditori e manager pubblici verranno invitati a fornire delle testimonianze.

I componenti del gruppo di System Dynamics dell'Università di Palermo sono:
- Carmine Bianchi, Professore Ordinario di Economia Aziendale, Coordinatore di CED4-System Dynamics Group e Direttore del Master

- Enzo Bivona, Ricercatore di Economia Aziendale, Master Phil in System Dynamics, University of Bergen, Norway

Organizzazione
Durata: 12 mesi
Date: Marzo 2008/Febbraio 2009
Orario: 9,00/13,00-15,00/19,00
Quota di Partecipazione: euro 2.500,00
© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa