LA NUOVA AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA

08/01/2008

8.398 volte
Obiettivi: Esame anche comparato della nuova disciplina in materia paesaggistica alla luce delle novità del “Codice Urbani” con riferimento alle nuove procedure per l’autorizzazione paesaggistica, a sanatoria e a regime. Esame pratico della procedura della nuova sanatoria paesaggistica con i suoi effetti penali e amministrativi e con particolare riferimento alla procedura e istruttoria da parte del comune. Analisi dei vari procedimenti e delle tipologie di sanzioni pecuniarie, evidenziando le novità e gli adempimenti tecnici e pratici a carico degli uffici. Privilegiare il taglio pratico nell’affrontare i veri argomenti anche attraverso esame di modulistica, di calcoli per la determinazione delle sanzioni, di casi pratici sia di condono ambientale, sia di accertamento di compatibilità paesaggistica a regime.

Programma
- L’autorizzazione paesaggistica: i nuovi piani paesaggistici e le competenze delle regioni, province e comuni: la scadenza del 1.5.2008 e il nuovo regime in materia di autorizzazione paesaggistica: l’art.146 del decreto 42/04 procedura e competenze. Gli interventi edilizi soggetti ad autorizzazione paesaggistica, anche secondo le definizioni del nuovo T.U. in materia edilizia. Le novità introdotte dal decreto correttivo n. 157/06. Il procedimento nuovo e i ruoli del comune/regione e della Soprintendenza. Il regime transitorio e la procedura dell’ente preposto alla tutela del vincolo. Le modifiche del decreto legislativo correttivo e le nuove competenze in tema di paesaggio. L’accertamento di compatibilità secondo il decreto ministeriale 12.12.05. I casi di esenzione dal provvedimento autorizzatorio. La relazione paesaggistica e le documentazione da allegare - L’autorizzazione paesaggistica a sanatoria: sua ammissibilità. Determinazione e irrogazione dell’indennità risarcitoria in luogo della demolizione. Modalità di determinazione della sanzione. Il nuovo art.167 introdotto dal decreto 157/06: sanzione demolitoria e di ripristino.
- La delega ambientale e la nuova sanatoria paesaggistica: i due tipi di sanatoria:La sanatoria a tempo, la sanatoria a regime. L’ambito di applicazione, la documentazione per la presentazione della domanda: istruttoria per l’accertamento di compatibilità e criteri di determinazione e irrogazione delle sanzioni. Esame casi pratici e tipologie di abuso paesaggistico sanabile. - Gli effetti penali: Sanzioni penali e cenni al collegamento con il condono edilizio e con l’accertamento di conformità urbanistico-edilizio: conseguenze procedimentali.
Destinatari
Responsabili e addetti ufficio tecnico, edilizia e ufficio infrazioni e condono, Aziende operanti nel settore ambientale, Consulenti tecnici esterni. Destinatari
Il corso è destinato, in particolare, ai dirigenti e funzionari di Ministeri ed Enti Pubblici, ai responsabili degli Uffici Amministrativi, degli Uffici Tecnici e degli Uffici Legali, agli amministratori di Enti locali ed ai relativi dipendenti, nonché ai segretari comunali e alle imprese.

Ente di Formazione
FORMEL
Relatori
Maria Lidia Iascone
Avvocato - Responsabile Sportello Unico imprese, edilizia e condono di Ente Locale

Organizzazione
Durata: 1 giorni
Date: 8 febbraio 2008
Orario: Mattina 9.15 - 13.00- Pomeriggio 14.00 - 16.30
Quota di Partecipazione: euro 3500,00 + IVA 20% (la quota è esente da IVA se corrisposta da Enti pubblici) Per le adesioni pervenute entro il 21 Gennaio 2008, anche telefoniche (Pagamento anticipato)
Sede del corso: Hotel Bologna Via Pietramellara, 41 Bologna © Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa