COME PROGETTARE L'EFFICIENZA ENERGETICA DELL'INVOLUCRO EDILIZIO

13/02/2008

2.645 volte
Le problematiche dell'inquinamento, dell'esaurimento delle risorse naturali e delle sempre più connesse normative cogenti stanno portando ad un'ineludibile trasformazione dell'approccio al progetto integrato (forma, struttura, impianti) e al processo edilizio (tecnologie, materiali, tecniche costruttive). Queste esigenze hanno dato nuovo valore alla figura del professionista in grado di progettare soluzioni tecnico-organizzative, attente agli aspetti economici, riducendo così in modo significativo, nelle varie fasi del progetto, gli impatti ambientali legati alle attività edilizie ad esso connesse. In tal modo, si intende rispondere e porre in rilievo quelle che sono considerate esigenze prioritarie in Italia: la salvaguardia del territorio e il risparmio di energia attraverso il controllo della valutazione energetica degli edifici, sensibilizzando il settore pubblico e i privati al problema.

ll convegno è un'importante occasione di confronto sulle tematiche del risparmio energetico. Dopo l'introduzione del D. Lgs. 192/05 modificato con il D. Lgs. 311/06, cambia la metodologia sostenibile delle tecniche costruttive, la loro valutazione di validità nel percorso della certificazione energetica degli edifici e dei "nuovi" costi.

La partecipazione al convegno è gratuita
Data: venerdì 22 febbraio 2008 ore 15.00
Sede del corso: Galata Museo del Mare 4° piano - Calata de Mari 1 - Genova

Per ricevere la documentazione tecnica in omaggio è necessario confermare la propria presenza entro mercoledì 20 febbraio 2008 alla segreteria organizzativa
fax 059 356096
e-mail: unimark@tsc4.com © Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa